cronaca

Lecco: in carcere l'aggressore del sottopasso, era regolare in Italia

14.09.2019 - 00:15

0

Milano, 13 set. (AdnKronos) - Era regolare in Italia perché figlio di una donna con cittadinanza italiana il 24enne del Togo che lunedì scorso ha aggredito con violenza e senza motivo due donne nel sottopasso ferroviario della stazione di Lecco. L'uomo, però, non è più ai domiciliari da ieri: arrestato dalla Polfer subito dopo le aggressioni, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal gip del Tribunale di Lecco su richiesta della Procura, sulla base delle indagini della polizia, è stato condotto in carcere.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti

Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti

(Agenzia Vista) Pontida, 15 settembre 2019 Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti Le immagini dei manifestanti più stravaganti di Pontida, tra tatuaggi, scritte in russo e travestimenti. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Il bacio di Salvini ai simboli religiosi regalati dai fan

Il bacio di Salvini ai simboli religiosi regalati dai fan

(Agenzia Vista) Pontida, 15 settembre 2019 Il bacio di Salvini ai simboli religiosi regalati dai fan Matteo Salvini, dopo il discorso dal palco della manifestazione di Pontida, si è concesso un bagno di folla assieme ai simpatizzanti della Lega. Alcuni di questi gli hanno regalato alcuni simboli religiosi, che il leader ha prontamente baciato. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev ...

 
Bagno di folla per Salvini dopo il discorso dal palco di Pontida

Bagno di folla per Salvini dopo il discorso dal palco di Pontida

(Agenzia Vista) Pontida, 15 settembre 2019 Bagno di folla per Salvini dopo il discorso dal palco di Pontida Matteo Salvini, dopo il discorso dal palco della manifestazione di Pontida, si è concesso un bagno di folla assieme ai simpatizzanti della Lega. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Salvini sul palco con striscione "Bambini Strappati"

Salvini sul palco con striscione "Bambini Strappati"

(Agenzia Vista) Pontida, 15 settembre 2019 Salvini sul palco con striscione "Bambini Strappati" Matteo Salvini, leader della Lega, sul palco della manifestazione di Pontida. Insieme ad alcuni bambini, tra cui una delle minori di Bibbiano restituite alle famiglie, Salvini ha esposto lo striscione "Bambini Strappati", in riferimento alla vicenda del comune emiliano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

Stia

"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

"Il fabbro non è una figura professionale riconosciuta e stiamo lavorando (insieme ad un’agenzia formativa) per farla inserire nel catalogo delle figure professionali. Anche ...

31.08.2019

La Compagnia del Polvarone al Ferragosto Puggiulino con la commedia "La calunnia è un venticello"

Arezzo

Compagnia del Polvarone: in scena "La calunnia è un venticello"

Tradizionale appuntamento del Ferragosto Puggiulino di Arezzo con la Compagnia del Polvarone, che come consuetudine da alcuni anni presenta proprio a Le Poggiola l’anteprima ...

16.08.2019

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

Dal 17 al 24 agosto

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

La musica polifonica internazionale si incontra ad Arezzo: dal 17 al 24 agosto, la Fondazione Guido d’Arezzo rinnova l’appuntamento con il Concorso Polifonico Internazionale ...

11.08.2019