Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ue: Visco, 'non avrebbe senso erogare credito a chi ha debito non considerato sostenibile'

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Roma, 4 dic. (Adnkronos) - Per il Mes, come per qualsiasi prestatore, "non avrebbe senso erogare credito a chi ha un debito che non è considerato sostenibile, visto che si tratterrebbe di un trasferimento a fondo perduto". Ad affermarlo nel corso di un'audizione in Commissione Bilancio della Camera è il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco sottolineando che "le modifiche proposte in materia di assistenza finanziaria ai paesi membri ribadiscono principi di buon senso che sono già presenti nel Trattato". I presidi in termini di condizionalità ex ante e di monitoraggio ex post che accompagnano i finanziamenti del Mes, aggiunge Visco, "erano e restano doverosamente rigorosi. Sono presidi a tutela delle risorse che i paesi dell'area dell'euro hanno 'investito' nell'istituzione del Mes; l'Italia, come ho ricordato, è al terzo posto in termini di impegno finanziario".