Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il 20 marzo il Consiglio comunale di "chiusura", il saluto di Ralli

Il presidente Luciano Ralli con Stefano Gasperini in Consiglio

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Venerdì 20 marzo è in programma il Consiglio Comunale di Arezzo che probabilmente chiuderà la consiliatura. “È stata un'esperienza quadriennale – ha dichiarato il presidente del Consiglio Comunale Luciano Ralli – vissuta in anni difficili per la città. Lo sforzo dell'organo da me presieduto è stato quello di dare risposte adeguate alla fase storica. Un impegno che in quella che sarà l'ultima seduta, o al massimo la penultima, culminerà con due atti strategici: il bilancio 2015 e l'approvazione definitiva del Piano complesso di intervento sull'area Lebole. Questa amministrazione, dunque, si rende protagonista di un finale importante: con il bilancio 2015 lascia in eredità alla futura amministrazione un quadro economico-finanziario in ordine e già impostato. I prossimi sindaco e giunta non avranno conti da sistemare e creare dal nulla un documento di programmazione di tale portata. Di conseguenza, la campagna elettorale non andrà a incidere sulla continuità dell'attività amministrativa. Con il secondo atto, l'amministrazione chiude definitivamente un iter urbanistico lungo e laborioso. Il Comune ha fatto la sua parte, lasciando la possibilità agli imprenditori di investire in questa città. Vedremo quale profilo assumerà l'area in futuro. Credo che con la presentazione in Consiglio Comunale di questi due atti, l'amministrazione abbia dimostrato piena operatività e legittimato la sua sussistenza fino alle prossime elezioni. Colgo l'occasione per ringraziare tutti i consiglieri che si sono resi disponili a evitare il commissariamento dell'ente”.