Dalla casa alle piazze, gli alberi di Natale veri sono più sostenibili

sostenibilita

Dalla casa alle piazze, gli alberi di Natale veri sono più sostenibili

04.12.2019 - 12:47

0

Roma, 4 dic. - (Adnkronos) - Scegliere un albero vero per le festività natalizie è sempre un comportamento più sostenibile rispetto all’acquisto di uno in plastica. Ad affermarlo è il Pefc Italia, l'ente normatore della certificazione della buona gestione del patrimonio forestale. Le emissioni di produzione e smaltimento di un albero in plastica sono infatti pari a 4 volte quelle di un albero vero e ad incidere maggiormente è il trasporto, che mette in luce l’importanza di acquistare alberi e prodotti legnosi che provengano da una filiera corta e locale.

Senza contare che gli alberi finti derivano dal petrolio e devono essere smaltiti come rifiuti speciali e, secondo uno studio di Coldiretti, i cinque milioni di abeti in plastica che vengono in media acquistati ogni anno emettono gli stessi gas di sei milioni di chilometri percorsi in macchina. "Scegliere un abete vero per il periodo natalizio significa mettere in casa una creatura vivente che respira, assorbe anidride carbonica e rilascia ossigeno e olii essenziali che purificano l’abitazione", dichiara Maria Cristina d’Orlando, presidente del Pefc Italia.

"E soprattutto, significa sostenere le comunità locali, le aree interne del nostro paese, creando una relazione positiva fra città e montagna e prendendo le distanze da sistemi produttivi lontani da noi e incompatibili con l’ambiente". La provenienza dell’albero di Natale è importante: infatti più è vicino il luogo di coltivazione o il bosco dal quale è stato prelevato, minore sarà l’impatto sull’ambiente per il trasporto. Gli abeti italiani disponibili sul mercato natalizio derivano per il 90% da coltivazioni specializzate gestite da oltre mille piccole aziende agricole italiane.

Il restante 10% (i cosiddetti cimali o punte d'abete), può derivare da normali pratiche di gestione forestale che prevedono interventi di diradamento indispensabili per far sviluppare meglio le foreste o di pulizia dopo eventi meteorici estremi (come accadde un anno fa, con la tempesta di vento Vaia). Altro elemento decisivo nella scelta dell’albero di Natale è la certificazione che garantisce la massima trasparenza in termini di tracciabilità, legalità, e rispetto dell’ambiente. Garanzia di queste caratteristiche è il logo Pefc che è lo schema più diffuso in Italia e nel mondo per la certificazione della gestione forestale sostenibile.

“Ma oltre alle aziende produttrici di alberi natalizi, ci sono centinaia di aziende certificate nel settore della produzione e lavorazione del legno: scegliere i loro prodotti, in legno e carta, significa rafforzare il circolo virtuoso della sostenibilità e contribuire a modificare le scelte imprenditoriali delle aziende della filiera bosco-legno. Per giunta quest’anno alcune aziende utilizzano il legno derivante dagli alberi abbattuti dalla Tempesta Vaia per creare doni natalizi, innescando un vera Filiera Solidale a favore delle aree alpine colpite dalla tempesta Vaia”, dichiara Antonio Brunori, segretario generale Pefc Italia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cop25, ministro Costa: educazione ambientale ha un ruolo centrale

Cop25, ministro Costa: educazione ambientale ha un ruolo centrale

Roma, 10 dic. (askanews) - Intervenendo all'evento promosso da Action for climate empowerement (Ace) alla Cop25 a Madrid, il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha definito centrale il ruolo dell'educazione ambientale per affrontare la crisi climatica, e ha ricordato che l'Italia l'anno prossimo ospiterà la Pre Cop dei giovani. "L'accordo di Parigi adottato dalle parti alla Cop21 e il seguente ...

 
Enel X lancia Homix, l'ecosistema smart home integrato con Alexa

Enel X lancia Homix, l'ecosistema smart home integrato con Alexa

Milano, 9 dic. (askanews) - E' il primo termostato con integrazione Alexa commercializzato in Europa. Ma è soprattutto il cuore di un ecosistema che consente di controllare a distanza, anche con la voce, decine di dispositivi per la casa intelligente. E' Homix, la soluzione per la "smart home" presentata a Milano da Enel X, la divisione di Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e ...

 
Generali Italia, premiati i progetti innovativi per i candidati

Generali Italia, premiati i progetti innovativi per i candidati

Milano, 10 dic. (askanews) - Un contest digitale per immaginare un "viaggio del candidato" che desidera lavorare in Generali Italia. Nella sede del gruppo in piazza Tre Torri a Milano sono stati scelti i progetti vincitori, al termine di una sfida online dedicata a giovani creativi tra i 18 e i 30 anni. "Questa giornata - ha spiegato ad askanews Gianluca Perin, Chief HR & Organization Officier di ...

 
Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Verso il matrimonio

Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Samanta Togni si sposa con Mario Russo (LEGGI qui). La ballerina umbra è una delle big di Ballando con le Stelle dal 2005, maestra adorata alla quale sono stati attribuiti, ...

10.12.2019

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

L'addio

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

Un grave lutto ha colpito il cantante Al Bano Carrisi. E' morta a Cellino San Marco, la mamma Jolanda. La madre di Al Bano aveva 96 anni. A dare la notizia è stato stato il ...

10.12.2019

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Matrimonio

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Samanta Togni si sposa. Dalle dichiarazioni degli scorsi mesi su un suo matrimonio a metà febbraio, all'ufficialità di oggi. Ci sono infatti le pubblicazioni, affisse da ...

10.12.2019