Nuovo segnale digitale, butteremo 10 milioni di tv

Rifiuti

Nuovo segnale digitale, butteremo 10 milioni di tv

04.12.2019 - 17:18

0

Roma, 4 dic. - (Adnkronos) - Entro il 2022 cambierà il segnale di ricezione dei canali televisivi, con il passaggio dall’attuale digitale terrestre (Dvb T) a un nuovo standard (Dvb T2). E già a partire da dicembre il bonus tv agevolerà il passaggio. Si calcola che circa 18 milioni di famiglie italiane si ritroveranno così a sostituire i propri televisori buttando via quelli obsoleti. Secondo Remedia, consorzio che gestisce i Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, il 65% provenienti da tv e monitor), stima una raccolta in Italia di 10 milioni di tv obsoleti, che saranno generati secondo un preciso calendario che scandisce il passaggio di trasmissione digitale.

Ma come smaltire correttamente decoder e tv? Innanzitutto, non tutti gli apparecchi sono da buttare: si può verificare la compatibilità del proprio dispositivo alla nuova tecnologia, controllando che la scheda tecnica di Tv o decoder abbia il bollino DvbT2. In generale se il prodotto è stato acquistato dal 1 gennaio 2017, è sicuramente già compatibile con il nuovo digitale terrestre.

Il consumatore che vuole liberarsi del vecchio televisore o decoder ha diritto a consegnarlo gratuitamente al punto vendita al momento dell’acquisto del nuovo apparecchio, grazie al servizio “Uno contro uno”. In alternativa, potrà portare il prodotto ormai in disuso presso l’isola ecologica del proprio comune di riferimento.

I rifiuti tecnologici crescono a livello mondiale del 3-4% all’anno (3 volte più dei rifiuti normali) e ogni italiano ne produce in media ogni anno 13 kg. Il prossimo switch-off del digitale terrestre e la sostituzione degli apparecchi obsoleti con la nuova tecnologia contribuirà nei prossimi anni all’incremento di questa tipologia di rifiuti.

In particolare, Remedia stima, così come stato per il precedente passaggio di segnale, un ricambio medio del televisore principale delle famiglie italiane che non si esaurirà con l’anno in arrivo, ma che coinvolgerà i prossimi otto anni circa. Contando che, oggi, molte famiglie usufruiscono ancora del “vecchio tubo catodico”.

Il corretto riciclo è importante perché da un solo televisore si può recuperare l’89% di materiali che, se riciclati correttamente, possono dar vita a nuove materie prime seconde, da riutilizzare nei cicli produttivi. Fra le principali frazioni ricavate, si ottengono ad esempio rame, ferro, alluminio, vetro, plastica, ma anche argento e oro.

“In un contesto come quello di oggi fortemente influenzato dalla digitalizzazione e dal passaggio a uno stile di vita sempre più smart, è fondamentale essere presenti e vigili in tutte le tappe di questa rivoluzione tecnologica che si evolve sempre più rapidamente, con un inevitabile impatto sulla crescita dei rifiuti tecnologici a livello mondiale”, commenta Danilo Bonato, direttore generale Remedia.

“Come consorzio nazionale - continua - ci rivolgiamo a tutti gli attori in campo, quindi anche ai cittadini, per accrescerne la consapevolezza e responsabilizzarli sul loro importante ruolo per realizzare una corretta filiera del riciclo, soprattutto quando si parla di elettrodomestici come i televisori, oggetti di larga diffusione che possono trasformarsi in rifiuti di difficile gestione. Conoscere diritti e possibilità a disposizione per la corretta raccolta del rifiuto è il primo passo per una gestione ecosostenibile dei Raee, puntando a limitare l’impatto ambientale che svolte tecnologiche di questo tipo possono provocare.”

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

TRIuso, sotto l'albero di Natale anelli ecofriendly e artigianali

TRIuso, sotto l'albero di Natale anelli ecofriendly e artigianali

Roma, 11 dic. (askanews) - Un'idea innovativa e amica dell'ambiente. Pezzi unici, 100% Made in Italy, con tanto lavoro artigianale alle spalle e una minuziosa attenzione ai dettagli. Un accessorio accattivante ed ecofriendly, regalo perfetto per le feste di Natale. Si tratta degli anelli TRIuso, creati da Michela Monaco, fondatrice del brand ecosostenibile Sbottonando, che spiega come parte il ...

 
Il Napoli esonera Carlo Ancelotti, i tifosi: errore, era il top

Il Napoli esonera Carlo Ancelotti, i tifosi: errore, era il top

Roma, 10 dic. (askanews) - Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli. Il club di De Laurentiis ha comunicato l'esonero del tecnico che guidava la squadra dall'estate 2018. Non è bastata la vittoria per 4-0 contro il Genk, valsa la qualifica agli ottavi di Champions League. Le voci sull'esonero giravano da giorni, ma dopo una cena con De Laurentiis è arrivata l'ufficialità. Sul profilo ...

 
Mes, Conte: "Italia non ha nulla da temere, nostro debito sostenibile"

Mes, Conte: "Italia non ha nulla da temere, nostro debito sostenibile"

(Agenzia Vista) Roma, 11 dicembre 2019 Mes, Conte: "Italia non ha nulla da temere, nostro debito sostenibile" "Italia non ha nulla da temere su Mes, nostro debito sostenibile". Così il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante le comunicazioni alla Camera dei Deputati in vista del Consiglio Euopeo. /courtesy Facebook Giuseppe Conte Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Usa 2020, Bloomberg nella mischia cavalcando il climate change

Usa 2020, Bloomberg nella mischia cavalcando il climate change

Milano, 11 dic. (askanews) - "Sono qui perché il presidente Trump non c'è". Gioca la carta ambientale Michael Bloomberg, miliardario, filantropo e contendente democratico per la corsa alla Casa Bianca 2020. Al vertice sul clima delle Nazioni Unite, ha assicurato al mondo che "gli americani stanno continuando a guidare la lotta ai cambiamenti climatici, anche con un negazionista" come l'attuale ...

 
I soliti ignoti, il libro di Elena Santarelli da Amadeus: Così abbiamo combattuto la malattia di nostro figlio

la storia

Santarelli da Amadeus: Così abbiamo combattuto la malattia di nostro figlio

"Una mamma lo sa". E' il titolo del libro scritto da Elena Santarelli sulla vicenda di suo figlio Giacomo (nato dal matrimonio con l'ex calciatore di Siena, Bernardo Corrado) ...

11.12.2019

Gianni Morandi compie 75 anni. Una vita di successi, le canzoni più belle, le mogli e i figli. Il video

Musica

Video Morandi compie 75 anni. Le canzoni più belle, le mogli e i figli

Gianni Morandi, l'eterno ragazzo, pilastro della musica italiana, oggi 11 dicembre compie 75 anni. E' nato, infatti, a Monghidoro nel 1944. Cantante, ma anche attore e ...

11.12.2019

Sergio Leone, padre del western all'italiana. Chi era il regista e i suoi film entrati nella storia del cinema

CINEMA

Video Sergio Leone, padre del western all'italiana. Chi era e i suoi film capolavoro

"C'era una volta Sergio Leone". Della mostra ospitata all'Ara Pacis di Roma, Carlo Verdone ha parlato nel salotto di Porta a Porta del padrone di casa Bruno Vespa insieme a ...

11.12.2019