Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Al Kilowatt Festival "Mio padre non è ancora nato"

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Venerdì 26 luglio al Kilowatt Festival di Sansepolcro si riflette sulla dimensione temporale e comincia con l'incontro pubblico Visionari e compagnie (dalle 10:30 alle 13:00, Palazzo delle Laudi), tempo di confronto e discussione tra spettatori e artisti. Alle 18 presso il Palazzo delle Laudi, l'anteprima di Quattro quadri su Ernest Hemingway. Primo Studio di Stefano Cordella, con Woody Neri e Stefano Pietro Detassis, spettacolo dedicato all'artista che ha trasformato ogni giorno della sua vita in letteratura e leggenda. Mio padre non è ancora nato (20:15, Teatro alla Misericordia) di Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani, vincitore della selezione dei Visionari, analizza lo scorrere del tempo e i ricordi ad esso legati. Vivere in un tempo definito dalla scansione ripetitiva di un minuto, indagarne la sua percezione individuale e collettiva sono gli ingredienti di Minuetti della compagnia Fabbrica C: il circo contemporaneo che combina musica, canto, parola e video art (alle 22:00, Piazza Torre di Berta). Alle 22:05 presso l'Auditorium Santa Chiara, in scena Intimità della giovane compagnia padovana Amor Vacui un discorso, un'analisi, uno spettacolo intorno alla nostra tendenza a ripetere, nelle relazioni, gli stessi schemi di comportamento. Il tempo presente e passato si mescolano in YORICK [reloaded] – un Amleto dal sottosuolo (23:10, Chiostro Santa Chiara) di Leviedelfool: protagonista della pièce il buffone di corte di Amleto che viene risvegliato dal lungo sonno. A mezzanotte al Giardino alla Misericordia il dopo-festival con il concerto di Nowolf, un esperimento impulsivo con sonorità anni Novanta e spensierata malinconia dei Duemila. Alle 17 e alle 19, presso l'Ex Scuola Luca Pacioli torna l'appuntamento con La mia battaglia VR, di Elio Germano e Chiara Lagani. Altre due repliche (ore 17 e 19) per 9 lune di Tamara Bartolini e Michele Baronio progetto artistico itinerante, ambientato ogni giorno in una differente abitazione di Sansepolcro. Ulteriori info su www.kilowattfestival.it.