Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Genesis", il tecno-thriller dello scrittore aretino Gianlorenzo Casini

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Alla fine del XXI secolo la replicazione umana è realtà e vi fa ricorso regolarmente un'umanità sempre più alienata. Solo uno strumento pare in grado di individuare chi ne fa uso e di scovare le repliche illegalmente immesse in società: il programma Genesis, potente strumento di controllo di massa. Ma cosa potrebbe succedere se le repliche, giocattoli nelle mani dei loro creatori, cercassero di impossessarsi del più raffinato software di analisi comportamentale per usarlo contro gli organismi da cui hanno avuto origine? Come può l'umanità uscire dalla gabbia che lei stessa ha creato? E' con questi inquietanti dubbi che si apre “Genesis”, il tecno-thriller e ultima creatura di Gianlorenzo Casini, aretino, scrittore, laureato in Ingegneria elettrica, disabile visivo che lavora come centralinista presso l'Ispettorato territoriale del lavoro di Arezzo. Un libro che fa seguito alla trilogia “Boundless” pubblicata dal 2014 al 2017 ma di cui rappresenta il prequel. Qui Gianlorenzo Casini indaga le nuove tecnologie e i meccanismi di alienazione che possono innescare analizzando, anche, i risvolti sociali di una vita iperconnessa come quella che vivono le generazioni attuli. Una passione innata da sempre, per lui, quella di scrittura a cui si dedica da oltre dieci anni basando i suoi scritti principalmente su temi di fantascienza, salvo per il suo penultimo libro edito lo scorso anno “Per Vasari si muore” poliziesco in salsa aretina scritto a quattro mani con la madre Maria Laura Ghinassi, insegnante di Lettere in pensione. “Con Genesis sono tornato al mio genere preferito, ma possiamo dire che questo libro, come anche Boundless del resto, è a metà tra fantascienza e educazione sociale – spiega Gianlorenzo Casini al Corriere – rispetto alla trilogia Boundless la trama è meno spaziale e più sociale in quanto ho voluto trattare un tema attuale quale quella dell'alienazione dovuta dalla tecnologia”. Alienazione portata all'estremo “Non vivere più la propria vita in favore di una second life, una vita parallela, virtuale, nella quale si delega ad un ‘clone' di esistere al posto nostro”, da qualche piccola anticipazione Gianlorenzo Casini senza svelare la trama di un libro ricco di intrighi e colpi di scena. Il pericolo, che si cela dietro chat, social network e nickname. Il mondo globalizzato e le dinamiche innescate dal progresso e la tecnologia costituiscono la base di partenza delle sue opere, nelle quali l'attento ascolto del sociale si combina con le conoscenze universitarie e con il suo grande interesse per le scienze e l'astronomia. Con goWare, editore di "Genesis", lo scrittore aretino ha pubblicato "Boundless" nel 2014, "Synthesis" nel 2015 e "Dark Gravity" nel 2017, la trilogia di cui la sua ultima creatura rappresenta il prequel, oltre al poliziesco "Per Vasari si muore" e Oltre il visibile, libretto di spiritualità cristiana uscito nel 2017. Genesis è disponibile on line nelle principali piattaforme digitali sia in formato cartaceo, sia in formato ebook.