Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Uomo Calamita al Teatro Mecenate, quando il circo sfida la guerra

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

Domenica 2 febbraio al teatro Mecenate di Arezzo, alle ore 17, Altre Danze ospiterà L' “Uomo Calamita”, uno spettacolo multidisciplinare, creato da El Grito, una delle compagnie più immaginifiche del circo contemporaneo e Wu Ming. Uomo Calamita porta in scena la storia di un circo clandestino che durante la seconda guerra mondiale sfiderà la morte, tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali combattendo le persecuzioni del nazi-fascismo, sotto l'attenta guida della voce dal vivo di Wu Ming 2. Ecco la storia. L'11 settembre 1940, con una circolare telegrafica, il capo della polizia ordina che vengano controllati tutti i carrozzoni, i circhi e le carovane, affinché “vengano rastrellati e concentrati sotto rigorosa vigilanza”. L'Uomo Calamita e altri fenomeni da baraccone si ritrovano così senza tendone, senza lavoro e ricercati dalla polizia. Lena, una bimba di otto anni, si ritrova invece senza il suo supereroe preferito e senza lo spettacolo che attendeva dall'anno prima. Per sfuggire alla persecuzione, i circensi sono costretti a darsi alla macchia ma, con l'aiuto di Lena, useranno i propri poteri, l'astuzia e il magnetismo per combattere il nazi-fascismo.