Franceschini 'primo ministro' in visita all'Archivio dei Diari

La visita del ministro Franceschini all'Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano

Pieve Santo Stefano

Franceschini 'primo ministro' in visita all'Archivio dei Diari

29.07.2015 - 22:57

0

Un incontro che l’Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano attendeva da oltre
trent’anni, esattamente dal 28 novembre del 1984, giorno della fondazione avvenuta grazie
all’iniziativa del giornalista e scrittore Saverio Tutino. Quell’incontro è avvenuto il 29
luglio, intorno alle 15, quando Dario Fransceschini, ministro dei beni e delle attività
culturali e del turismo, ha varcato la soglia dell’Archivio dei diari. Per la prima volta nella
storia, dunque, un titolare del dicastero della Cultura ha potuto toccare con mano il vasto
patrimonio autobiografico della fondazione, valorizzando con la sua presenza istituzionale
l’incessante lavoro del personale archivistico, che negli anni ha salvato dalla distruzione e
dall’oblio oltre 7000 tra diari, memorie e lettere scritti da cittadini italiani.
Franceschini ha visitato il “Piccolo museo del diario”, itinerario esperienziale che conduce
alla scoperta di alcune tra le testimonianze “storiche” conservate in Archivio, e si è immerso
nella lettura dei documenti originali. Il ministro si è soffermato a leggere e ad ascoltare lo
storytelling dei testi risalenti alla Prima e alla Seconda guerra mondiale, ma anche di alcune
tra le scritture più recenti giunte in archivio, che raccontano la vita delle persone comuni dei
giorni d’oggi.
Tra i temi di dialogo con gli esponenti dell’Archivio dei diari, c’è stato proprio quello della
contemporaneità e delle modalità di trasmissione della memoria nell’era digitale. Un nodo
cruciale sul quale ci si è confrontati a lungo è quello dell’acquisizione e della restituzione
delle forme di racconto di sé dell’oggi, che spesso si intersecano con l’utilizzo dei social
network e degli strumenti tecnologici più moderni. Franceschini ha riconosciuto il grande
valore del lavoro che l’Archivio ha svolto per trent’anni, e che continua a svolgere in questa
lunga fase di passaggio dall’uso della carta e dell’inchiostro, al presente e futuro del
digitale. Un futuro che passa anche attraverso le prospettive di consolidamento dell’attività
della fondazione e l’apertura a nuove forme di collaborazione, anche con il Mibact, delle
quali si è parlato a lungo nel corso di una giornata che resterà nella storia dell’Archivio
diaristico nazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Arezzo, Coronavirus: le chiarine del Rione Cassero di Castiglion Fiorentino suonano da casa VIDEO
#iorestoacasa

Le chiarine del Cassero di Castiglion Fiorentino suonano da casa VIDEO

"Le nostre chiarine non si perdono d'animo.. #Iorestoacasa... Ma continuo a suonare!". Ecco il video del Rione Cassero di Castiglion Fiorentino (Arezzo) nel quale si vedono e si sentono le suonatrici e i suonatori di chiarina in azione, ognuno rigorosamente da casa sua. Un messaggio emozionante, carico di energia, che evidenzia lo spirito di appartenenza ai colori biancazzurri del rione tanto ...

 
INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi positivi, ecco come e' andata

INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi positivi, ecco come e' andata

(Agenzia Vista) Roma, 29 marzo 2020 INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi di positivita Dopo la scoperta il 20 febbraio del primo positivo al Covid19, i casi in Italia si sono moltiplicati Già dopo qualche giorno, il 26 febbraio, si contavano 400 casi di positività Dopo una settimana, il 4 marzo, i casi erano saliti a 3.089 Il 10 marzo sono stati superati 10mila casi Ci sono ...

 
Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia"

Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia"

(Agenzia Vista) New York, 29 marzo 2020 Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia" Il governatore di New York Andrew Cuomo ricorda i pranzi della sua famiglia di origine italiana, consigliando ai suoi concittadini di rinnovare la tradizione anche su Skype, come fa lui, per portare un po' di gioia in un momento così drammatico Fonte Facebook ...

 
Coronavirus, Claudio Baglioni in una piazza San Pietro vuota come Papa Francesco. Il video è da brividi

Social

Claudio Baglioni come Papa Francesco in una piazza San Pietro vuota. Il video

Coronavirus e una musica che regala speranza. Claudio Baglioni in una piazza San Pietro, a Roma, deserta e suggestiva canta Fratello sole, sorella luna accompagnato solo ...

29.03.2020

Buon compleanno Terence Hill! Mario Girotti compie 81 anni. Da Trinità a Don Matteo, una carriera di successo

IL PERSONAGGIO

Terence Hill fa 81 anni 
Da Trinità a Don Matteo, una carriera di successo

Buon compleanno, Terence Hill. Compie 81 anni. L'attore, il cui vero nome è Mario Girotti, è nato infatti a Venezia il 29 marzo del 1939. Il padre, Girolamo, era originario ...

29.03.2020

Coronavirus, Pupo canta su Instagram una canzone per la sua Russia: "Grazie degli aiuti, andrà tutto bene"

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo

MUSICA

Coronavirus, Pupo canta su Instagram una canzone per la sua Russia: "Grazie degli aiuti, andrà tutto bene"

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, torna a cantare e, ai tempi di Coronavirus, lo fa da casa, postando un video su Instagram (LEGGI ANCHE QUI). L'ultima canzone che il cantautore ...

29.03.2020