Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Teatro Ex Carbonaia debutta con “La scuola non serve a nulla” di Antonello Taurino

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

L'associazione culturale rumorBianc(O) di Arezzo lancia Teatro Ex Carbonaia, una nuova rassegna di teatro in spazi non convenzionali che accenderà i riflettori sulla Sala dell'ex carbonaia di Foiano della Chiana (via Solferino 7), una suggestiva chiesa sconsacrata del quattordicesimo secolo, adibita in seguito a carbonaia ed oggi cornice di mostre ed esposizioni artistiche.  “Con Teatro ex Carbonaia sarà possibile vivere tutte le emozioni del teatro all'interno di un luogo altrettanto magico ed affascinante - illustra Chiara Renzi, presidente di rumorBianc(O) e direttrice artistica della rassegna. – Questo nuovo progetto s'iscrive alla perfezione nella nostra costante ricerca di ambienti non tradizionali da adibire a palcoscenico e la Sala dell'ex Carbonaia di Foiano restituirà al pubblico un'atmosfera davvero particolare. Non soltanto proseguiremo nel nostro intento di rivalorizzazione delle aree urbane attraverso il linguaggio teatrale, ma offriremo ai nostri spettatori spettacoli di elevata qualità in una location da pelle d'oca”. Teatro Ex Carbonaia aprirà le danze sabato 11 febbraio alle ore 21 con “La scuola non serve a nulla”, lo spettacolo ideato ed interpretato dall'attore comico Antonello Taurino, noto al grande pubblico per le sue numerose partecipazioni televisive. Scritta a due mani con il noto autore milanese Carlo Turati, la storia narra le assurde vicende di un giovane insegnante di una scuola di frontiera che viene improvvisamente sollevato dall'incarico a causa dei suoi metodi didattici ritenuti troppo bizzarri dal resto del consiglio di classe. Ma in fondo come fare per accendere quel minimo sindacale di interesse in classi terremotate, multietniche, multiproblematiche, ma ugualmente monoimpreparate? Grazie ad una sapiente quanto divertente riflessione sull'insegnamento, Taurino filtra la realtà scolastica contemporanea attraverso lo sguardo lo sguardo di un docente che è anche artista. Professore precario di giorno e attore altrettanto precario di sera, il comico pugliese mette a confronto due mestieri che non sembrano poi essere così diversi. Perché se quella dell'insegnante non è che una delle tante declinazioni dell'arte attoriale, una lezione non può forse rivelarsi una particolare forma di spettacolo? Gli appuntamenti della rassegna Teatro Ex Carbonaia avranno inizio alle ore 21 e saranno ad ingresso libero. Al termine degli spettacoli sarà offerta al pubblico una degustazione di vino curata dalla storica cantina Fattoria Santa Vittoria di Pozzo della Chiana. Informazioni e prenotazioni: [email protected] | mobile: +39 3381715700