Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Di Giovanni in oltre" chiude la stagione del Virginian

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Tutto pronto per la chiusura della stagione 2018/2019 del Teatro Virginian di Arezzo. Dopo l'ottimo riscontro di critica e di pubblico ottenuto da tutti i titoli in cartellone, mercoledì 22 maggio alle ore 21, il sipario del teatro di via de' Redi si aprirà sull'ultimo spettacolo in calendario: “1863-1992 Di Giovanni in oltre: storia d'Italia e di persone da Giovanni Corrao a Giovanni Falcone”. Scritto, diretto ed interpretato dall'attore torinese Marco Gobetti, fondatore nel 2007 della sua omonima compagnia teatrale, il monologo gran finale del Virginian è uno spettacolo unico nel suo genere, in corso di condivisa ed infinita creazione: un copione nato durante le prime venti prove pubbliche dello spettacolo “La vera storia di Hilario Halubras”. “Il bilancio di questa stagione di prosa che ci stiamo lasciando alle spalle è assolutamente positivo e lo spettacolo che ci attende è il degno finale di quest'ultima avventura - spiega l'attore Daniele Marmi, presidente dell'associazione culturale La Filostoccola.- Anche quest'anno abbiamo portato ad Arezzo spettacoli di grande caratura artistica, capaci di accendere le menti e parlare ad un pubblico sempre più eterogeneo. ‘Di Giovanni in oltre' tocca una tematica delicata ed affascinante che riguarda tutti noi, ripercorre la nostra storia recente e illustra le grandi contraddizioni della nostra società contemporanea”. In continua evoluzione e pronto ad arricchirsi di stimoli sempre nuovi, “Di Giovanni in oltre” è l'incredibile storia di un uomo dell'Ottocento che si trasforma in un uccellino, per diventare un uomo del Novecento e via discorrendo. La violenza perpetrata con disinvoltura dai poteri forti dello Stato, quegli stessi che dovrebbero essere garanti di giustizia, segna il processo che porta all'unificazione formale dell'Italia, dando luogo a un'inquietante deriva verso un sistema viziato e pericoloso: un'oligarchia che, sotto la maschera di un'apparente legalità, infetta tuttora i poteri dello Stato e agisce manipolando il diritto, per perseguire interessi di parte e per ridurre intere masse di cittadini all'ignavia culturale e politica. Anche quest'anno in concomitanza con gli appuntamenti della stagione, tornano le gustose iniziative pre-spettacolo del locale Crepes de Lune antistante al Virginian: dalle 19 alle 21 potrete partecipare ad “Uno spettacolo di cena” con crepe e calice di vino a prezzo speciale. Il costo del biglietto intero sarà di 10 euro; il ridotto (under 25 ed over 65) costerà 8 euro. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 3343425268 (Alessandro) e 3343385046 (Daniele).