Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo comincia con i tre punti

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-2-4): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 3 Sereni; 29 Tassi (19' st Raja), 31 Volpicelli; 7 Belloni (45' st Sussi), 30 Cheddira (9' st Caso), 10 Cutolo (40' st Mesina), 23 Rolando. A disposizione: 22 Daga, 13 Maestrelli, 14 Masetti, 15 Sbarzella, 19 Fracassini, 21 Bruschi, 34 Corrado. Allenatore: Daniele Di Donato. LECCO (4-3-3): 12 Bacci; 2 Magonara (1' st Marchesi), 19 Merli Sala, 13 Malgrati, 18 Procopio; 6 Migliorini (1' st Nacci), 8 Segato, 23 Scaccabarozzi (1' st Vignati); 11 D'Anna (1' st Giudici), 20 Capogna, 25 Maffei (1' st Chinellato). A disposizione: 1 Safarikas, 10 Pedrocchi, 14 Malvestiti, 16 Samake, 17 Alborghetti, 26 Nivokazi, 28 Moleri. Allenatore: Marco Gaburro. ARBITRO: Mario Saia di Palermo. Assistenti: Vincenzo Madonia di Palermo e Antonio Lalomia di Agrigento RETI: 3' Borghini, 9' Cutolo, 27' Rolando, 12' st Marchesi NOTE: Ammonito Procopio, Cheddira, Merli, Volpicelli, Baldan, Segato, Chinellato. 1', 5' di recupero. Angoli 4-3 per il Lecco Vince  3-1 l'Arezzo al debutto in campionato contro la matricola Lecco.Tre minuti e l'Arezzo passa in vantaggio: angolo dalla sinistra, mischia in area e il piede giusto è quello di Borghini che mette in rete. L'Arezzo raddoppia al 9' con un gol di Cutolo che si fa metà campo palla al piede e quando arriva al limite dell'area, anzichè passare conclude a rete. Al 12' ancora una conclusione di Cutolo respinta coi piedi dal portiere. 13' il Lecco in avanti con D'Anna che supera Pissardo, arriva in fondo alla linea, ma prende il palo al momento di tirare. 14' ancora Cutolo scatenato: conclusione dalla sinistra, il portiere alza sopra la traversa. Al 27' l'Arezzo segna il terzo con Ronaldo. Finisce qui il primo tempo. Il Lecco accorcia le distanze al 12': Giudici serve Marchesi che di testa segna l'1-3. Il secondo tempo scivola via senza sussulti, ma con un Arezzo decisamente in tono minore rispetto al primo tempo. L'Arezzo comincia con una vittoria ed era importante così.