Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo risorge, battuta l'Olbia. Gol di Gori e Cutolo

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-4-2): 22 Daga; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado (12' st Ceccarelli); 7 Belloni, 8 Foglia, 29 Tassi, 20 Caso; 10 Cutolo (42' st Rolando), 18 Gori. A disposizione: 12 Casini, 2 Mosti, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 14 Piu, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 28 Raja, 30 Cheddira Allenatore: Daniele Di Donato OLBIA (4-3-1-2): 26 Crosta; 14 Pisano, 3 La Rosa, 5 Gozzi (26' st Pitzalis), 2 Mastino; 8 Vallocchia, 20 Muroni, 7 Lella; 33 Biancu (32' Manca, 26' st Pennington); 11 Doratiotto (26' st Parigi), 9 Ogunseye. A disposizione: 22 Van Der Want, 4 Della Bernardina, 19 Parigi, 21 Verde, 27 Zugaro, 28 Miceli. Allenatore: Luca Raineri (Filippi squalificato) ARBITRO: Giuseppe Emanuele Repace di Perugia (Michele Somma di Castellammare di Stabia - Francesco D'Apice di Castellammare di Stabia) RETI: 26' Gori, 17' st Cutolo, 38' st Muroni NOTE: Ammonito Borghini, Belloni L'Arezzo fa quello che deve fare e torna a vincere. Lo fa contro l'Olbia in una partita dove gli amaranto hanno chiuso il primo tempo in vantaggio, raddoppiato nella ripresa e rischiato poco. Nemmeno quando Muroni ha accorciato le distanze. Vantaggio meritato per l'Arezzo che chiude 1-0 alla fine del primo tempo grazie alla rete di Gori. L'Arezzo parte subito alla grande e Foglia sbaglia di pochissimo, replica dopo pochi minuti con Gori. Dopo undici minuti Cutolo chiama alla respinta Crosta. Al 19' Tassi servito dalla destra da Belloni fa partire un missile che finisce fuori di poco. L'Arezzo spinge e alla fine trova il vantaggio al 26' con Gori che dal limite mette in rete con una girata perfetta. Al 41' l'Olbia chiama Daga alla respinta su punizione. Nella ripresa l'Arezzo raddoppia grazie a capitan Cutolo che da dentro l'area piccola mette in rete. Al 37' l'Olbia accorcia le distanze con Muroni. Nei minuti di recupero Daga respinge un tiro da lontano e sulla respinta il pallone vola sopra la traversa. Dopo quattro minuti di recupero l'arbitro dice che è finita. L'Arezzo torna alla vittoria.