ghirelli

ghirelli

CALCIO SERIE C

Lega Pro, il presidente Ghirelli replica sul caro biglietti

27.11.2019 - 11:46

0

In relazione alla lettera aperta della senatrice della Lega Tiziana Nisini, assessore allo sport del comune di Arezzo, sul caro prezzi dei biglietti delle partite di Lega Pro, il Presidente Francesco Ghirelli ha risposto con alcune precisazioni: “Dall’analisi comparata dei prezzi dei biglietti del settore curva locale e ospiti delle società in organico sia nella stagione 2018/2019 che in questa stagione, emerge, dai dati in nostro possesso, che il 76,6% dei club ha mantenuto uguali i prezzi o li ha diminuiti. Il costo medio dei biglietti in tali settori è di 10,7 euro e vanno da un minimo di 8 euro ad un massimo di 15 euro. E’ vero che il livello dei servizi offerti non raggiunge ancora un elevato standard qualitativo ed è per tale ragione che sin dalla scorsa stagione ci siamo attivati con i nostri club, i comuni e la FIGC per migliorare la situazione. Pur essendo ancora molta la strada da percorrere, nella sola scorsa stagione ben 40 stadi sono stati adeguati ai requisiti richiesti dalle Licenze Nazionali per l’ammissione al Campionato Serie C 2019/2020 ed oggi tutti gli impianti in cui vengono disputate le nostre gare sono resi più accoglienti da un impianto di illuminazione pari ad 800 lux e dai seggiolini con schienale nelle tribune. Per tali migliorie, oltre al contributo che la Federazione ci ha concesso, vi sono stati importanti investimenti da parte dei nostri club e degli enti proprietari. Anche in questa stagione stiamo lavorando in sinergia con la FIGC per migliorare ulteriormente la qualità degli stadi, ricercando risorse per gli interventi attraverso la presentazione di progetti strutturati al CIPE, all’Unione Europea e al fondo stanziato per “Sport e Periferie”. Da evidenziare nel contempo che alcuni nostri club hanno completamente ristrutturato lo stadio (Virtus Francavilla), stanno operando un restyling completo dello stadio (Sudtirol) o stanno costruendo ex novo un moderno impianto (Albinoleffe). Da ultimo, con riferimento alla legge 4 aprile 2007 n. 41, la normativa prevede il rilascio di biglietti nominativi gratuiti ai minori di anni 14 accompagnati da un genitore (o da un parente fino al quarto grado) pagante, nella misura massima di un minore per ciascun maggiorenne, per un numero di manifestazioni sportive non inferiore al cinquanta per cento di quelle organizzate nel corso di stagione. Da una prima analisi ci risulta che le società rispettino tale disposizione, ma sarà nostra premura effettuare un attento monitoraggio nel corso della stagione”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno Il tradizionale concerto al Quirinale per la Festa della Repubblica. A causa delle restrizioni imposte dall'emergenza Coronavirus, l'esibizione si è tenuta all'aperto nei Giardini del Quirinale, mentre il consueto ricevimento con il Presidente della Repubblica non si è tenuto. / ...

 
Mattarella: "Unita' morale viene prima della politica"

Mattarella: "Unita' morale viene prima della politica"

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella unita' morale viene prima della politica Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio per la Festa della Repubblica. / Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Mattarella: "Sono fiero dell'Italia"

Mattarella: "Sono fiero dell'Italia"

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella sono fiero dell'Italia Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio per la Festa della Repubblica. / Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio

Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio

(Agenzia Vista) Bologna, 01 giugno 2020 Fase 2, tra paura e incertezze tanta la voglia di partire per le vacanze estive. Il servizio Dal 3 giugno saranno consentiti gli spostamenti tra regioni. “C’è tanta voglia di partire per le vacanze, in Italia ma anche all’estero”: a dirlo sono i titolari dell’agenzia Salvadori Viaggi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

CINEMA

Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

«Stare a casa non è poi così male, ceno e poi mi guardo un film sullo schermo del televisore. Ma io non voglio fare film per i piccoli schermi, perciò potrei smettere del ...

01.06.2020

Jovanotti e la magia di Bagno Vignoni: "Un gioiello mondiale, visitatelo all'alba o quando c'è poca gente"

Jovanotti a Bagno Vignoni

SOCIAL

Jovanotti e la magia di Bagno Vignoni: "Un gioiello mondiale, visitatelo all'alba"

Siena e la sua provincia hanno trovato un testimonial perfetto. E che non costa nulla. Lorenzo Cherubini, per tutti Jovanotti, continua a fare blitz in Toscana con la sua ...

01.06.2020

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Televisione

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Prima serata tv, quella di oggi primo giugno 2020, con una serie di programmi e film di primo piano nell'offerta dei palinsesti. Su Rai1 la replica de "La prima indagine di ...

01.06.2020