Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo-Pianese 0-0 tra la noia

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-4-2): 1 Pisardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 23 Rolando (27' st Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (15' st Picchi), 20 Caso; 10 Cutolo (33' st Cheddira), 18 Gori. A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 3 Sereni, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 13 Ceccarelli, 21 Benucci, 28 Raja. Allenatore: Daniele Di Donato. PIANESE (4-3-1-2): 1 Fontana; 19 Regoli, 5 Dierna, 13 Gagliardi, 3 Seminara; 18 Figoli (25' st Carannante), 6 Simeoni, 14 Vavassori (36' st Cason); 8 Catanese; 11 Momentè, 9 Udoh (25' st Montaperto). A disposizione: 12 Vitali, 22 Sarini, 10 Benedetti G., 20 Benedetti L., 21 Scarlino, 24 Rinaldini, 25 Fortuni. Allenatore: Marco Masi. ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari (Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce - Gianluca Matera di Lecce). NOTE: Ammoniti Vavassori, Gagliardi, Regoli Torna l'Arezzo dopo la lunga sosta. Al Comunale arriva la Pianese che ha 19 punti in classifica contro i 26 dell'Arezzo. Belloni è squalificato. Pronti via e dopo due minuti, Tassi dentro l'area di rigore colpisce la traversa. Al 4' è Figoli che chiama Pissardo alla parata in due tempi. Al 21' spaccata di Gori davanti a Fontana che cerca di raggiungere il cross dalla sinistra. 33' angolo per l'Arezzo, cross teso in mezzo all'area che spizzica le teste e finisce a Baldan che alza troppo e la palla finisce sul fondo. 35': conclusione di Rolando, ma ancora niente di fatto. Fine primo tempo. Nella ripresa non succede praticamente niente fino al 26' quando una punizione regala però solo l'illusione del gol. Finisce 0-0 tra la noia.