Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo non finisce mai. Pari all'ultimo secondo

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani (32' st Piu), 13 Ceccarelli, 27 Baldan, 19 Corrado; 7 Belloni (32' st Pandolfi), 8 F. Foglia, 29 Tassi, 20 Caso; 10 Cutolo (3' st Gioè), 9 Mesina (16' st Benucci). A disposizione: 12 Casini, 22 Daga, 3 Sereni, 5 Borghini, 5 Sbarzella, 25 Sussi, 30 M. Foglia, 37 Aramini. Allenatore: Daniele Di Donato COMO (3-5-2): 1 Facchin; 5 Bovolon, 19 Sbardella (42' st Bianconi), 13 Crescenzi; 7 Peli, 25 Marano (42' st Loreti), 14 Bellemo, 8 Celeghin (21' st Raggio Garibaldi), 21 De Nuzzo (33' st Iovine); 11 Gabrielloni, 9 Ganz (21' st Lanini). A disposizione: 12 Bolchini, 22 Zanotti, 2 Toninelli, 3 Ferrazzo, 10 H'Maidat, 23 Kouadio, 24 Bianconi, 27 Loreto, 31 Cicconi. Allenatore: Marco Banchini ARBITRO: Sajmir Kumara di Verona (Claudio Barone di Roma1 - Antonio Severino di Campobasso) NOTE: Ammoniti Luciani, Caso, Tassi, Bovolon, Baldan Finisce 1-1 e il pareggio è assolutamente meritato per l'Arezzo che recupera il Como all'ultimo secondo. Gli ospiti erano passati in vantaggio nel primo tempo con Gabrielloni. Nella ripresa all'11' Gioè davanti alla porta si gira bene, ma perde l'attimo. Al 15' De Nuzzo conclude a rete e Pissardo manda alto. L'Arezzo si fa vedere con Caso, ma sul suo rasoterra si accartoccia Facchin.  Di Donato alla mezzora sbilancia completamente l'Arezzo in avanti alla ricerca del pareggio. All'ultimo secondo dell'ultimo minuto di recupero, l'Arezzo pareggia con Tassi. Prima Facchin toglie il pallone dalla porta e poi gli amaranto mettono in rete. Il Comunale fa festa come una vittoria.