Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capuano insiste sul campo: "Fateci giocare i maiali e le pecore"

Esplora:
default_image

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Ezio Capuano non smorza le polemiche sul terreno di gioco del Comunale subito dopo la partita persa 1-0 contro il Como. Capuano accusa chi fa giocare le squadre del settore giovanile dell'Arezzo allo stadio. "Ho parlato di scelleratezza di chi gestisce il campo dell'Arezzo. Ci mandassero a giocare anche gli Esordienti, gli amatori e pure i salesiani. Il campo dell'Arezzo, senza che noi abbiamo fatto una rifinitura o un allenamento, è un campo di patate. Complimenti. Adesso che ci mandassero a giocare anche le pecore e i maiali. E' vergognoso per chi va a giocare, ma soprattutto per chi decide di mandarli a giocare". "Io nella mia carriera che magari non sarà stata di grandi livelli, non ho mai visto una squadra del settore giovanile giocare sul campo della prima squadra. Soprattutto in situazioni meteo come quelle attuali. Ripeto è una vergona". L'Arezzo riprenderà oggi gli allenamenti in vista della partita di domenica 14 dicembre a Monza.