Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Baldaccio scaramanzia da...brividi: gioca in mezze maniche

Maurizio Lacrimini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Baldaccio Bruni, cosa non si fa per la serie D. A rivelarlo è il presidente Maurizio Lacrimini: "Giocano sempre con le stesse maglie. Nel senso che giocano con la divisa con le maniche corte. Ma quando è iniziato il campionato eravamo a settembre e ora siamo a gennaio. Domenica scorsa 18 gennaio sentivo freddo per loro”. Saranno anche le maglie, ma fatto sta che la Baldaccio fa sognare. Ma non tutti. La squadra di Anghiari che dall'inizio della stagione è sempre stata in testa alla classifica del campionato di Eccellenza, è un po' “trascurata”. Appena 100-200 presenze allo stadio comunale “Saverio Zanchi”. “E se non si andava bene?”, si domanda ancora il presidente Lacrimini. “E' un vero peccato - dice ancora - che la nostra Baldaccio abbia un seguito così povero di tifosi. Abbiamo perfino dato una tessera ad ogni ragazzo del nostro settore giovanile con la quale tutta la famiglia può entrare allo stadio con un biglietto unico a cinque euro. E invece c'è poco riscontro”. E' un peccato, anche perché se all'inizio qualche scettico poteva intravedere nella fuga della Baldaccio un fuoco di paglia, oggi alla 18esima giornata e con 35 lunghezze è un po' improbabile. A confermarlo poi ci pensa lo stesso Lacrimini: “Noi ce la metteremo tutta per salire in Serie D. Anche dovesse essere solo per una stagione”. E poi vuoi mettere la soddisfazione giocare contro il Sansepolcro? Ma se la Baldaccio salirà su, come la mettiamo con lo stadio da rifare? “Di questo nei giorni scorsi ne ho parlato con il nostro sindaco Riccardo La Ferla. Mi ha risposto: ‘voi vincete, che poi allo stadio ci penso io'”. Però ancora il primo cittadino di Anghiari lo aspettano al “Saverio Zanchi”. “Non è ancora venuto a vedere una nostra partita - sottolinea ancora il presidente - e invece ci farebbe piacere. Lui così come altri esponenti delle istituzioni, oppure dei nostri sponsor”. Ma nonostante tutto e tutti la Baldaccio continua la sua scalata.