Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sansepolcro, big match col Foligno. Sangio a Massa

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Big match per il Sansepolcro che affronta al Buitoni il Foligno. Modulo rimaneggiato, dal classico 3-5-2 al 4-4-2, che può comunque cambiare nel corso della partita: Vadi tra i pali, Gennari al centro della difesa, in dubbio la presenza di Iozzia. Coppia d'attacco confermata con Francesco Sorbini e il giovane Alagia. In panchina siederà Massimo Nicastro che, se vogliamo fare gli scaramantici, porta anche bene al Sansepolcro: mister Davide Mezzanotti, dopo che è stato allontanato dal rettangolo di gioco contro la Massese, dovrà seguire la partita dalla tribuna. Oltre all'oramai consueta assenza di Adnane Essoussi, che sta comunque effettuando il lungo periodo di recupero, non al meglio della forma anche Filippo Volpi ed Ettore Braccalenti, che saranno comunque a disposizione in panchina. Anche il Foligno dovrà fare a meno di un paio di giocatori colpiti dal giudice sportivo: si tratta del difensore Stefano Calzola e del centrocampista Giulio Chiani. Trasferta difficile e piena di insidie invece per la Sangiovannese, che alle 14,30 affronterà la corazzata Massese, squadra costruita per disputare un campionato di vertice, in piena corsa per un posto in zona play-off e che non perde dal 7 dicembre (da allora sette vittorie e due pareggi). Contro quella che si presenta come una delle squadre più in forma del momento, gli azzurri (che nella trasferta al “Degli Oliveti” di Massa saranno seguito da un buon numero di tifosi), non partono certo coi favori del pronostico, anche se alla fine a parlare sarà il campo.