Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lami: "La partita un evento", Riccioli: "Ci muoviamo per cercare sponsor"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Dietro il tavolo della conferenza stampa c'è scritto "Work in Progress". Due cartelloni bianchi per coprire la scritta Gimet Brass ex sponsor, ormai, dell'Arezzo. Ed è per questo che Daniele Lami, diggì amaranto, ha convocato giornali e tv, per presentare il nuovo responsabile del marketing, Andrea Riccioli. Un ingresso aiutato anche da Stefano Brandini Dini. Riccioli si occuperà di cercare sponsor (guarda il video). Compito decisamente non facile, considerato che dopo la rottura con la Gimet Brass, gli amaranto partiranno senza sponsor. "Ma ce l'abbiamo - interrompe Riccioli - E' l'azienda del presidente Ferretti, o meglio della moglie del presidente Ferretti. Ovviamente stiamo cercando anche altro. E magari non uno solo, ma tante piccole aziende. Non è un momento facile, anche perchè le aziende cominciano a gennaio a mettere a bilancio le sponsorizzazioni e siamo ad agosto. L'importante però sarà seminare e a metà della prossima settimana vi diremo che cosa scriveremo sul fronte delle maglie". A metà settimana ci sarà anche la presentazione della campagna abbonamenti. "Dobbiamo cercare di fare vivere la partita come un evento - dice Daniele Lami - Prima di tutto riorganizzeremo la maratona. Abbiamo tre soluzioni. O la copriamo con uno sponsor unico, o con tanti cartelli pubblicitari, oppure con i disegni dei ragazzi. Vogliamo portare i nostri sponsor fisicamente allo stadio. Vogliamo fare vivere loro la partita, così come cercheremo di farlo anche con i nostri tifosi. Sarebbe bello che la partita cominciasse per tutti a 12 con un pranzo proprio allo stadio". Ma le sorprese non finiscono qui. E Pietro Fazzuoli, vice responsabile del markentig e responsabile degli eventi, ha in mente due iniziative. Una per la stagione e l'altra per fine agosto.