Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Saltano le amichevoli contro Viterbese e Perugia. Le motivazioni: "capricci" e ordine pubblico

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Saltano le amichevole con Viterbese e Perugia. La prima, in programma sabato 22 agosto, annullata per un "capriccio" di Camilli e l'altra che si sarebbe dovuta giocare il 29 agosto, per ordine pubblico. Dall'Arezzo fanno sapere che "Per la gara di sabato 22 agosto, il veto è arrivato dal Presidente gialloblu Camilli, che ha deciso che la sua squadra non giocherà contro l'Arezzo, squadra con cui non vuole avere niente a che fare". Per la gara di sabato 29 agosto, l'U.S. Arezzo si vede costretta ad accettare la decisione presa di comune accordo dalle due Questure, che hanno deciso di vietare la partita per motivi di ordine pubblico, considerandola ad altissimo rischio. L'U.S. Arezzo fa sapere che si già muovendo "per verificare se tutte le strade percorribili siano già precluse per salvare le importanti amichevoli fissate, e per cercare comunque altre avversarie per poter comunque giocare, pur contro altri avversari, e proseguire la preparazione come programmato".