Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo saluta la Coppa e si prende i fischi. Siena avanti

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-3-1-2): Rosti; Brumat, De Martino (15'st Madrigali), Milesi, Carlini; Pugliese, Capece, Ceria (17' st Masciangelo); Calabrese; Mariani (18' st Tremolada), Bentancourt. A disposizione: Baiocco, Monaco, Panariello, Gambadori, Cori, Ferrari, Bozzi, D'Abbrunzo, Benucci. Allenatore Ezio Capuano. SIENA (4-4-2): Bindi; Paramatti, Ficagna, Silvestri, Masullo (1' st Avogadri); Piredda (25' st Opiela), Bastoni, Torelli, Yamga; Mastronunzio, De Feo (33' st Mendicino). A disposizione: Montipò, D'Ambrosio, Burrai, Dinelli, La Vista, Portanova, Bonazzoli. Allenatore: Gianluca Atzori. ARBITRO: Mei di Pesaro. Assistenti: Cecchi di Pistoia - Trovatelli di Pistoia. RETE: 4' st Paramatti NOTE: 41' Ammonito Ceria, 17' st Bastoni AREZZO - L'Arezzo è fuori dalla Coppa. Passa il Siena al 4' della ripresa grazie al colpo di testa di Paramatti. Turn over annunciato e turn over confermato. Capuano cambia a cominciare dal portiere. Baiocco va in panca e Rosti tra i pali. Nel Siena in porta c'è l'aretino Bindi. E anche per i bianconeri tantissimo turn over. Due minuti e Torelli dalla destra spara potente: Rosti manda in angolo. Masullo replica (4') con una conclusione che si perde sul fondo. L'Arezzo reagisce subito e al 5' punizione di Capece, arpiona Bentancourt che viene spinto e la palla finisce in angolo. Sul conseguente corner Milesi conclude sopra la traversa. 18': Ficagna prova a bucare la difesa dell'Arezzo che si salva ancora in angolo. Per l'Arezzo si fa vedere Ceria (23') che conclude dal vertice alto dell'area, ma la palla si perde sul fondo. Siena pericoloso al 32' con Matronunzio che però si gira male. Un minuto dopo Brumat prova a sorprendere Bindi con un tiro da fuori, il portiere si salva in angolo. Alla fine dei primi 45 minuti le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa, quattro minuti e il Siena passa in vantaggio: angolo dalla sinistra e Paramatti di testa mette in rete. L'Arezzo si fa vedere al 19': corner dalla sinistra di Capece e Bentacourt in mezzo all'area gira di testa, ma la palla esce sul fondo. Nel frattempo Capuano esaurisce le sostituzioni nel primo quarto d'ora della ripresa. Le punizioni di Tremolada, entrato al posto di Mariani (28' e 31' st) si perdono nel vento. La partita scivola via e dopo cinque minuti di recupero ecco il triplice fischio. E anche quelli dei tifosi amaranto verso i giocatori. Arezzo fuori, Siena avanti. Appuntamento il 22 novembre al Franchi per il derby di campionato.