Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo chiama Italia. E' subito Giaccherini: "Dedicato al nonno"

Emanuele Giaccherini (foto LaPresse)

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

E' subito Emanuele Giaccherini. E' suo il primo gol azzurro, quello che spiana la vittoria all'Italia nell'esordio agli Europei di Francia contro il Belgio. La Pulce di Talla ha segnato al 32' del primo tempo davanti a mamma Patrizia e babbo Roberto presenti in tribuna allo stadio di Lione. Tra i migliori in campo, se non il migliore, Giaccherini ha tirato fuori tutto l'orgoglio aretino e trascinato gli azzurri a questo importante successo. A fine partita Giaccherini, ai microfoni Rai, ha dedicato il gol: "A mio nonno che mi seguiva sempre e che è scomparso. Ma sono sicuro che anche da lassù continua a seguirmi". E poi ha svelato un siparietto con il Ct Antonio Conte, ex allenatore dell'Arezzo, che gli ha detto: "Mi raccomando non sbagliare gol o ti rimando a casa a piedi". Il Giak c'è. Il cielo è azzurro sopra Lione. Avanti.