Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bravo lo stesso Matteo, orgoglio di Arezzo

Matteo Marconcini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Matteo Marconcini fa grande Arezzo. E' un quinto posto agrodolce per il judoka del Judo Ok Arezzo che è arrivato ad un passo dalla medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio, categoria 81 chilogrammi. Ma è stata comunque una grandissima gara. Matteo dal pomeriggio si è sbarazzato degli avversari fino ad arrivare alla finale per il terzo posto che purtroppo è andata al collo di Sergiu Toma l'atleta degli Emirati Arabi Uniti, ma originario della Moldavia, per ippon. Emozionato e soddisfatto il suo allenatore e presidente del Judo Ok, Roberto Busia: "Bravo Matteo. Bravo lo stesso. Non era facile, ma ora sei tra i primi cinque del mondo", dichiara a fine gara.