Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, giorni decisivi per la vendita. C'è anche un'azienda aretina

Vende o non vende il presidente Ferretti?

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Dopo la settimana della Giostra comincia quella dell'Arezzo. Fino a venerdì 23 giugno (massimo) tifosi col fiato sospeso per capire come andrà a finire la trattativa annunciata dal presidente Ferretti mercoledì 14 giugno in conferenza stampa. Vende o non vende? A Roma le trattative sono serrate. E le voci si rincorrono. Così come quella che dentro la cordata dove ci sono l'ex procuratore Franco Zavaglia, due imprenditori romani uno dello smaltimento rifiuti e l'altro delle fibre ottiche, ci sarebbe anche un'azienda aretina che potrebbe entrare come sponsor. Nomi stanno circolando, ma per il momento non ci sono conferme da nessuna parte. Secondo indiscrezioni qualcuno dice che Ferretti abbia già venduto. Ci sarebbero solo da mettere a punto gli ultimi dettagli e poi tutto sarà ufficializzato tra mercoledì 21 e giovedì 22. In un modo o nell'altro (la trattativa potrebbe anche saltare) tutto sarà comunque chiaro prima della fine della settimana. Anche perché le scadenze incombono. Lunedì prossimo l'Arezzo deve presentare, così come tutte le società di Lega Pro, la documentazione che riguarda le spettanze ai calciatori e relativi ai versamenti previdenziali riferiti fino al mese di maggio 2017. E poi il 30 di giugno Ferretti o la nuova proprietà dovrà iscrivere l'Arezzo al prossimo campionato di Lega Pro.