Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo pari, occasione persa per l'aggancio in vetta

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

AREZZO (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani (41' t Bruschi), Pelagatti, Pinto, Sala; Buglio (15' st Belloni), Basit (21' st Zappella), Foglia; Serrotti; Brunori, Cutolo (41' st Perano). A disposizione: Melgrati, Varutti, Zini, Stefanec, Burzigotti, Keqi, Borghini, Sbarzella. Allenatore: Alessandro Dal Canto. LUCCHESE (4-3-3): Falcone; Lombardo, Gabbia, Martinelli, Favale (33' st Greselin); Bernardini, Mauri, Zanini; Provenzano (39' st Cardore), De Feo (40' pt Bortolussi), Sorrentino. A disposizione: Aiolfi, Madrigali, Santovito, Palmese, De Vito, Strechie, Fazzi.  Allenatore: Giancarlo Favarin. ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (Cosimo Cataldo di Bergamo - Marco Ceccon di Lovere). NOTE: Ammonito Pelagotti L'Arezzo pareggia 0-0 contro la Lucchese nella prima giornata del girone di ritorno e resta al secondo posto della classifica. Partita equilibrata nel primo tempo con l'Arezzo che va più vicino al gol, ma la Lucchese se la gioca alla grande. Al 24' il primo tiro verso la porta è di Brunori, ma Falcone para in due tempi. 28' ancora Brunori colpisce il palo con una conclusione da dentro l'area. Al 40' grande conclusione di Cutolo che finisce a fil di palo. Tre minuti della ripresa e il colpo di testa di Luciani su calcio d'angolo viene ribattuto sulla linea. 6': Serrotti ci prova dalla lunga distanza, fuori di poco. Ancora da lontano, ma questa volta è Foglia: pallone che si alza di poco sopra la traversa. Alla mezzora c'è un batti e ribatti dellì'Arezzo davanti alla porta della Lucchese, ma prima nessuno aggancia il cross basso di Luciani e poi il tiro di Serrotti viene ribattuto. Occasionissima Arezzo: punizione dalla sinistra, ma nessuno aggancia davanti alla porta. La Lucchese chiama Pelagotti alla deviazione sopra la traversa. Finisce così: 0-0. Peccato davvero, l'Arezzo ha perso una grande occasione.