Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In A1 con 8 chili di piante di marijuana dentro a sacchi neri: arrestati in quattro

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

La Sezione della Polizia Stradale di Arezzo ha arrestato quattro persone che stavano trasportando nella loro auto alcuni sacchi pieni di piante di marijuana. E' accaduto sull'A1, dove una pattuglia della Sottosezione di Battifolle si è portata all'interno dell'area di parcheggio Romita est, lungo la carreggiata nord del Valdarno, per effettuare mirati controlli volti a prevenire i furti nelle auto in sosta. Mentre erano sul posto i poliziotti hanno notato entrare una Opel Zafira con targa italiana e quattro persone a bordo che, anziché fermarsi, hanno ripreso l'andatura per andare via. La manovra non è passata inosservata e gli agenti hanno bloccato l'auto e gli occupanti, cinesi tra i 30 e i 37 anni, di cui uno residente a Empoli. Gli investigatori hanno perquisito tutti, rinvenendo nel bagagliaio della Opel quattro sacchi neri, di quelli usati per la pattumiera, pieni zeppi di piante di marijuana, sradicate per essere poi essiccate e trarne la droga da piazzare sul mercato. Erano quasi 8 chili di erba che, trattati adeguatamente, avrebbero fruttato ai trafficanti un bel po' di soldi. Oltre alle piante i poliziotti hanno recuperato anche quasi 10 grammi della stessa sostanza, già pronta da spacciare. La Polstrada, che ha sequestrato la droga e l'auto, ha arrestato i quattro stranieri, conducendoli poi nel carcere di Arezzo ove dovranno attendere il processo.