Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Treni "sfrattati" dalla Direttissima, Ceccarelli: "Non ci risulta"

default_image

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Nessuno 'sfratto' dalla linea 'Direttissima' a quella 'Lenta' per i treni regionali per dare la precedenza a quelli dell'Alta Velocità. L'assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli rassicura i pendolari del Valdarno ribadendo il lavoro fatto dalla Regione e annunciando alcuni incontri, già a partire dalla prossima settimana, con i vertici di Rfi e Trenitalia per trovare una soluzione. "Vorrei tranquillizzare i pendolari del Valdarno – ha detto Ceccarelli – in quanto non è in programma alcuno spostamento dei regionali dalla linea 'Direttissima' a quella 'Lenta'. Su questo versante il nostro impegno va avanti ed insieme a Trenitalia e Rfi individueremo le soluzioni per porre rimedio al problema delle precedenze che i regionali dovrebbero dare ai convogli dell'Alta Velocità. Già la prossima settimana – ha concluso - sono in programma alcuni incontri con i vertici nazionali di Trenitalia e Rfi durante i quali ribadiremo l'intenzione, già dichiarata dal presidente Rossi, di non firmare il contratto con Trenitalia se non verrà trovata una soluzione al problema delle precedenze".