Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Diga di Montedoglio: una cabina di regia per lanciare l'allerta in caso di emergenze

Esplora:

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Parola d'ordine sicurezza. Montedoglio al centro dell'attenzione in una tavola rotonda che si è tenuta sabato mattina a Sansepolcro. Una cabina di regia unica per comunicazioni dirette con la popolazione in caso di qualunque tipo di problematica sull'invaso: è quanto chiesto dalla Proloco di Santafiora che ha promosso l'evento. Tanti gli aspetti affrontati: il cantiere per la ricostruzione del muro di sfioro della diga, crollato nel dicembre 2010, tra qualche giorno sarà affidato per dieci mesi e mezzo di lavori; si inizia a parlare di Montedoglio anche in chiave turistica con progetti ad “hoc” stabilendo allo stesso tempo una quota minima e una massima. Invaso che viene utilizzato sia per uso irriguo che idropotabile: risorse a disposizione per il raddoppio dell'impianto di sollevamento, poiché si manifestavano cali di pressione soprattutto in Altotevere. SERVIZIO INTEGRALE SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019