Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Polcri: "Il Pd ha lasciato solo debiti"

Alessandro Polcri

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Due anni di amministrazione targata Alessandro Polcri ad Anghiari. Polcri, a questo punto, dopo un lavoro intenso e silenzioso vuota il sacco partendo proprio dalla situazione che ha trovato nelle casse comunali al momento del suo insediamento. “Un bilancio che presentava delle grosse negatività per quello che riguardava le liquidità, lasciato in eredità dalle precedenti amministrazioni targate Pd – sottolinea il primo cittadino – ho trovato uno scoperto di circa 300mila euro. In questi due anni siamo riusciti non solo a ripianare la situazione, ma addirittura recuperare somme mai riscosse. Con una operazione non facile, abbiamo recuperato circa 800mila euro nella gestione dei residui passati”. Grossi problemi anche nella residenza per anziani. “Nel giugno del 2016, appena insediati – aggiunge il sindaco Polcri – ci siamo trovati tra le mani un decreto ingiuntivo fatto al Comune da parte di una cooperativa di Sansepolcro, reo di non aver pagato stipendi a 18 lavoratori. Basta poco per capire che una situazione del genere sarebbe stata esplosiva per un grande Comune, figuriamoci per una piccola realtà come Anghiari: è stata fatta una transazione, vantaggiosa per l'amministrazione, anche grazie alla sensibilità della cooperativa in oggetto”. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 12 LUGLIO