Troppi tir per la Libbia e potrebbero aumentare

ANGHIARI

Troppi tir per la Libbia e potrebbero aumentare

20.03.2019 - 12:02

0

La chiusura del Puleto ai mezzi pesanti c’entra poco. Perché i tir passano per la Libbia da sempre, nonostante che ci sia il divieto di transito sopra le 20 tonnellate in vigore ormai da alcuni anni. La strada, non è un’alternativa alla 73 che invece è obbligatoria per chi arriva o va verso Arezzo. Ma sembra che alcuni di questi mezzi pesanti proprio non lo vogliano capire e i cittadini di Anghiari ogni giorno devono fare i conti con i passaggi ingombranti per le vie del borgo che è, tra l’altro, bandiera arancione e cioè uno dei borghi più belli d’Italia. A chiedere spiegazioni è stato il consigliere provinciale con delega all’ambiente, Donato Caporali (Pd) che ha presentato un’interrogazione sul perché ci sia questo traffico considerevole. A rispondergli è stato il comandante della polizia provinciale, Pierfrancesco Pedone: “Nell’arco del 2018 - scrive - sulla strada provinciale 43, sono state dedicate 27 giornate. Queste hanno portato all’elevazione di 19 verbali: 13 per revisione scaduta, 2 per mancata applicazione dei sistemi di ritenuta, 3 per inosservanza dell’ordinanza di divieto di transito ai mezzi pesanti e uno per mancanza di documenti. Al di là dell’entità limitata di verbali, soprattutto per quanto attiene all’ordinanza in oggetto, è
opportuno precisare che la presenza di nostre pattuglie nel tratto in questione rappresenta per lo più un valore di deterrenza rispetto al transito di mezzi pesanti. Non è peraltro possibile ipotizzare una presenza della polizia provinciale significativamente maggiore tra i due centri abitati di Tavernelle ed Anghiari se si considera che sono di competenza della Provincia complessivamente 1200 chilometri di strade, parte delle quali caratterizzate da un volume di traffico di particolare rilievo e con criticità mediamente ben superiori”. Ma non è tutto. Perché il traffico per la Libbia dei mezzi pesanti, sembra che stia per aumentare. Sarebbero infatti in programma lavori di asfaltatura sul tratto delle Ville-Monterchi e pare che il transito dei tir sarà deviato, per il tempo dei lavori, proprio sulla Libbia. Una situazione che comporterebbe anche un passaggio maggiore all’interno di Anghiari. Già i cittadini sono arrabbiati di vedere transitare i tir lungo la via Nova che se prima poteva essere considerata una strada “marginale” al paese, oggi è comunque una via che conta diversi residenti. Inoltre la Libbia, anche per lo stesso fondo stradale, non è pronta a sopportare un simile traffico. E per giunta sarebbe anche pericoloso, considerato che la strada è piuttosto stretta.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terra dei Fuochi, Costa: "Situazione che non posso risolvere da solo, dobbiamo farlo tutti insieme"

Terra dei Fuochi, Costa: "Situazione che non posso risolvere da solo, dobbiamo farlo tutti insieme"

(Agenzia Vista) Campania, 22 settembre 2019 Terra dei Fuochi, Costa: "Situazione che non posso risolvere da solo, dobbiamo farlo tutti insieme" "Terra dei Fuochi situazione che non posso risolvere da solo, dobbiamo farlo tutti insieme". Così il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa, intervenuto in diretta su Facebook. /courtsey Facebook Sergio Costa Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Meloni: "Renzi e' campione mondiale di faccia di bronzo"

Meloni: "Renzi e' campione mondiale di faccia di bronzo"

(Agenzia Vista) Roma, 22 settembre 2019 Meloni Renzi e' campione mondiale di faccia di bronzo La giornata conclusiva della kermesse Atreju, organizzato da Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale. Tanti interventi sul palco della manifestazione, prima della consueta chiusura di Giorgia Meloni. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Meloni: "Se Governo riceve ceffone dalle regionali iniziera' a traballare"

Meloni: "Se Governo riceve ceffone dalle regionali iniziera' a traballare"

(Agenzia Vista) Roma, 22 settembre 2019 21-09-19 Meloni se Governo riceve ceffone dalle regionali iniziera' a traballare La giornata conclusiva della kermesse Atreju, organizzato da Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale. Tanti interventi sul palco della manifestazione, prima della consueta chiusura di Giorgia Meloni. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Centro-destra, Meloni: "Basta poligamie o ambiguità"

Centro-destra, Meloni: "Basta poligamie o ambiguità"

(Agenzia Vista) Roma, 22 settembre 2019 21-09-19 Centro-destra, Meloni basta poligamie o ambiguita' La giornata conclusiva della kermesse Atreju, organizzato da Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale. Tanti interventi sul palco della manifestazione, prima della consueta chiusura di Giorgia Meloni. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

Stia

"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

"Il fabbro non è una figura professionale riconosciuta e stiamo lavorando (insieme ad un’agenzia formativa) per farla inserire nel catalogo delle figure professionali. Anche ...

31.08.2019

La Compagnia del Polvarone al Ferragosto Puggiulino con la commedia "La calunnia è un venticello"

Arezzo

Compagnia del Polvarone: in scena "La calunnia è un venticello"

Tradizionale appuntamento del Ferragosto Puggiulino di Arezzo con la Compagnia del Polvarone, che come consuetudine da alcuni anni presenta proprio a Le Poggiola l’anteprima ...

16.08.2019

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

Dal 17 al 24 agosto

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

La musica polifonica internazionale si incontra ad Arezzo: dal 17 al 24 agosto, la Fondazione Guido d’Arezzo rinnova l’appuntamento con il Concorso Polifonico Internazionale ...

11.08.2019