Vietato dire non ce la faccio più

La magia di Andrea Paris e di sua figlia

12.12.2016 - 11:42

0

Il volto di Andrea e quello della sua dolcissima figlia sono entrati nelle case di molti di noi grazie a un video diventato virale. Una bimba di 3 anni che recita insieme al padre Il lonfo, la poesia metasemantica di Fosco Maraini. “Recitai la poesia a Venezia, durante una delle mie esibizioni e mia figlia ha voluto impararla. Così ci siamo messi sul lettone, ripetendo ‘Il lonfo’. Ho postato il video su Facebook, anche se non metto quasi mai nulla della mia vita privata; dopo un giorno aveva milioni di visualizzazioni”.
Una sorta di magia. Come quelle che Andrea fa quotidianamente per lavoro. Già, perché Andrea è un mago “quando mi chiedono che lavoro faccio e dico il mago, la classica risposta è: ma di lavoro vero?”. Perché essere un artista è considerato da tanti, specie in un Paese dove l’arte avrebbe bisogno di essere più valorizzata e tutelata, un hobby. “A volte mi dicono: tu ti diverti. Non è che mi diverto, mi piace, è diverso. Il lavoro, qualunque sia, è passione”. Ma anche sacrificio e tanta forza di volontà. Andrea non ha mai avuto dubbi sul proprio mestiere. Anche oggi che ha 36 anni e si esibisce in tutto il mondo davanti a cantanti, attori, politici di fama internazionale, ci tiene a sottolineare quanto la meta non sia mai stata per lui “il successo”, ma la magia. Non potrebbe essere diversamente per chi ha scelto di intraprendere questo percorso a soli 12 anni. “Morì un mio amichetto. Avevo perso la meraviglia nel guardare al mondo. Poi vidi uno spettacolo di un mago salesiano e vidi di nuovo la meraviglia. Forse non ancora nei miei occhi, ma certamente negli occhi di tutti gli altri bimbi”. Da allora ha iniziato a comprare libri, a formarsi, ad allenarsi ore ed ore. E non ha più smesso. Eccolo il vero senso della magia, un sorriso di stupore: “riesco a far tornare bambini gli adulti” e non c’è cosa più bella. “Quando il pubblico mi applaude, vedo che crede in quello che faccio, come ci credo io”. Perché nell’arte di Andrea non esistono trucchi, ma solo abilità frutto di ore e ore di allenamento. L’unico trucco di cui si avvale è quello di non essersi mai arreso di fronte ai giudizi di chi all’inizio ci credeva poco. Il sorriso, qualche attimo di evasione dalla realtà è ciò che Andrea Paris regala con le sue magie. Ed è la stessa cosa che è riuscito a fare, inconsapevolmente, con quel video insieme alla sua bambina: “sono convinto che uno dei migliori investimenti di un essere umano sia il rapporto genitore-figlio”. Perché la potenza di quel video sta nella leggerezza, nel sapersi prendere in giro con complicità. In quelle immagini, nelle parole della piccolina che dice al padre. “tu no ride” e quella risata finale in cui scoppiano insieme che è contagiosa e scalda il cuore, ci restituiscono la meraviglia di un gesto semplice e spontaneo che spesso dimentichiamo: la magia di ridere insieme alle persone che amiamo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Arezzo Classica" apre con "Le Quattro Stagioni" e lo spettacolo di sabbia

La rassegna

"Arezzo Classica" apre con "Le Quattro Stagioni"

“Le Quattro Stagioni” di Vivaldi diventano spettacolo di sabbia per inaugurare “Arezzo Classica” la rassegna dedicata alla grande musica sinfonica e da camera voluta da ...

12.10.2019

"Sud Wave", Mauro Valenti e Sugar lanciano un "ponte" tra Arezzo e Parigi con la musica contemporanea

Il festival

"Sud Wave", Mauro Valenti e Sugar lanciano il festival

Parigi chiama, Arezzo risponde: un’onda di musica connetterà l’Europa del sud. Dai concerti in Francia alla “borsa mercato” della migliore musica contemporanea, all’omaggio ...

07.10.2019

Stagione di prosa al Teatro Petrarca: su il sipario a novembre con "La scuola delle mogli"

Arezzo

Stagione Teatro Petrarca: su il sipario a novembre 

Si alza il sipario sulla stagione teatrale che la Fondazione Guido d’Arezzo, insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Comune di Arezzo, propongono al Teatro ...

05.10.2019