Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La ragazza di cristallo infrangibile

Selene Bisi
  • a
  • a
  • a

Ilaria Bidini è una trentunenne aretina, laureanda in scienze della formazione. È estroversa, spigliata, parla volentieri di sè e della sua malattia: l'osteogenesi imperfetta. "Ho fatto scalpore appena nata- mi racconta sorridendo- ero l'unica nella mia città con questa patologia" Fin da subito è stata sottoposta a numerosissimi interventi per continue fratture perché la sua problematica è infatti conosciuta anche come "malattia delle ossa di cristallo" Nulla però le ha impedito di costruirsi una vita felice e una solida autostima. Ma non è sempre stato così: "da piccola ero timida, mi isolavo un po'. Poi con l'adolescenza sono cambiata. Mi sono detta che non potevo stare a rimbambirmi davanti alla TV. Ho iniziato a truccarmi, a uscire". Ilaria decide di contrastare la timidezza con ogni mezzo. Frequenta un corso di improvvisazione teatrale, apre un canale YouTube e soprattutto decide di mettersi in gioco provando a fare da sola le cose in cui l'avevano sempre aiutata "la vita non è stata sempre buona con me, ma io mi sono fatta strada tante volte da sola". Ed è quello che sta facendo anche oggi Ilaria nella sua lotta contro gli haters. Il suo canale YouTube è stato preso d'assalto dalla cattiveria della gente. "Ho aperto quel canale nel 2010 per sensibilizzare le persone, per cercare di abbattere le barriere architettoniche e mentali. Certo non mi aspettavo questo" . Racconta della prima volta che ha letto quei commenti lo scorso Aprile "ho avuto i brividi, la cosa che mi ha fatto più paura è che quelle cattiverie erano cose che pensavo di me stessa quando ero adolescente. Mi sono chiesta come avrei reagito allora di fronte a certi insulti. Non avevo autostima, ho dovuto costruirla." Ilaria oggi è sicura di sè, rassicurata anche dal suo grande amore, il fidanzato con cui sta da 4 anni e che al suo fianco sta combattendo la battaglia contro gli haters. Perché la cosa più terrorizzante è che questi haters, untori di odio, ignoranza e cattiveria gratuita sono difficili da arginare. Viene bloccato un profilo? Loro ne creano un altro. La settimana scorsa la Presidente della Camera Laura Boldrini, da anni vergognosamente oltraggiata sui social a colpi di bufale e insulti sessisti, ha fatto presente che ricorrerà alle vie legali. Anche Ilaria l'ha fatto. Ha sporto denuncia. Vorrebbe chiedere a queste persone "perché". Una risposta intanto lei ha cercato di darsela "forse dà noia vedermi felice". Perchè questa ragazza dalle ossa di cristallo in realtà è infrangibile, è forte, combattiva. Proprio come dice lei "anche quando la vita non è buona con noi, non possiamo farci schiacciare".