L'assenza presente, Cesare Viel tra performance e parola

Al PAC di Milano la mostra "Più nessuno da nessuna parte"

12.10.2019 - 08:30

0

Milano, 12 ott. (askanews) - Parola e azione, performance e documentazione. Il Padiglione d'Arte contemporanea di Milano ospita la mostra personale di Cesare Viel, "Più nessuno da nessuna parte", un viaggio intenso dentro la pratica di un artista che sa fare i conti con la dimensione, problematica, ma decisiva, della presenza.

"L'azione performativa - ha detto ad askanews - è importante tanto quanto il linguaggio, è una questione di corpi, come Barthes aveva insegnato, il linguaggio è un corpo, è una performatività sonora, non è solo questione di logicità scritta, e così è la dimensione performativa nell'arte, che per me mette in moto un rapporto con il tempo, con lo spazio, con i corpi e la presenza. Il qui e ora della performance permette di fare i con la realtà".

La realtà, il grande sottinteso della coscienza contemporanea, è al centro della ricerca di Viel, ma partendo da un presupposto di complessità e di confronto, che allarga il campo della visione.

"La performance - ha aggiunto l'artista - forse ti permette anche di fare i conti con l'assenza di qualcuno che c'è stato prima. L'assenza non è un limite della presenza, non è qualcosa che manca, ma è qualcosa che c'è e che si rivela nella sua essenza, che è comunque diversa dalla presenza, ma c'è".

In questo senso prendono un'altra luce anche le strutture sulle quali poi, solo in determinati momenti, si innesta la performance vera e propria, che ha la forza di creare quella relazione con il pubblico, ma anche con lo spazio, che è un altro elemento decisivo del lavoro di Viel.

"E' grazie alla relazione - ci ha spiegato - che tu scopri l'esistenza della differenza in te e nell'altro e la possibilità di una partecipazione. La relazione è anche lo sguardo dell'altro, che è fondamentale tanto quanto il tuo sguardo soggettivo".

E poi c'è la letteratura, la parola come grado zero di Roland Barthes, certo, ma anche il coraggio di scrivere una lettera a Emily Dickinson, che tutti possiamo leggere nella mostra al PAC.

"Scrivere una lettera a lei - ha concluso Cesare Viel - è in qualche modo prenderla in parola, dato che lei stessa aveva detto che tutta la sua poesia era una lettera scritta al mondo e che mai le aveva risposto".

La mostra al PAC, con il suo carico di emozioni, resta aperta al pubblico con la curatela di Diego Sileo fino al 1 dicembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms"

(Agenzia Vista) Washington, 29 maggio 2020 Trump: "Terminiamo nostre relazioni con Oms" "La Cina ha controllo totale sull’Oms nonostante paghino 40min di dollari l’anno mentre gli Usa pagano attorno 450mln di dollari all’anno. Poiché hanno fallito nel fare le riforme necessarie e richieste oggi terminiamo le nostre relazioni con l’Oms dirigendo quei fondi verso altre organizzazioni.” Lo ha detto ...

 
Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Ai Mercati di Traiano spettacolo di luci per l'Azerbaigian

Roma, 29 mag. (askanews) - Sono distanti più di 3mila chilometri, ma Roma e Baku non sono mai state così vicine come il 28 maggio. La data in cui la Repubblica Democratica dell'Azerbaigian ha festeggiato il 102esimo anniversario della sua fondazione. Per l 'occasione i Mercati di Traiano ai Fori Imperiali sono stati illuminati con i colori della bandiera dell'Azerbaigian. Un magnifico spettacolo ...

 
La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

La "Rivoluzione gentile" nella biografia di Renzo Arbore

Roma, 29 mag. (askanews) - Arriva in libreria "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", la biografia ufficiale dello showman foggiano che da oltre mezzo secolo regala sorrisi e allegria agli italiani di tutte le età. Il libro, scritto dal giornalista palermitano Vassily Sortino, ripercorre la carriera di Arbore nelle sue mille sfaccettature. E' più di una biografia ufficiale spiega l'autore. "In ...

 
Isabella Turso una pianista e compositrice classica ma non troppo

Isabella Turso una pianista e compositrice classica ma non troppo

Milano, 29 mag. (askanews) - Una fuoriclasse della musica classica. Pianista e compositrice che cerca di far amare e conoscere anche ai più giovani la musica neoclassical new-age. Isabella Turso esce con "Big break" il nuovo album che lei racconta così. "Big Break il mio nuovo album per pianoforte solo. Si tratta di 12 tracce, ed è una sorta di raccolta di brani che raccolgono le mie esperienze ...

 
Stasera in tv sabato 30 maggio 2020: film thriller su Rai4 con Reprisal: la trama

Televisione

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020: film thriller su Rai4 con Reprisal: la trama

Film thriller stasera- sabato 30 maggio 2020, in tv su Rai4. Sul canale 21 del digitale terrestre è alta tensione con l’avvincente giallo d’azione “Reprisal”, interpretato da ...

30.05.2020

Ciao Darwin, Madre Natura di stasera sabato 30 maggio 2020 su Canale 5: Penny Lane rivediamo la modella Video

Televisione

Ciao Darwin, Madre Natura di stasera sabato 30 maggio 2020 su Canale 5: Penny Lane rivediamo la modella Video

Stasera, sabato 30 maggio 2020, su Canale 5 nuova puntata di Ciao Darwin. La bellezza dalla scalinata è Penny Lane, modella inglese nata a Cheshire, che riveste i panni ...

30.05.2020

Ciao Darwin stasera in tv su Canale 5 sabato 30 maggio 2020: ecco la puntata che vedremo. Anticipazioni

Televisione

Ciao Darwin stasera in tv su Canale 5 sabato 30 maggio 2020: ecco la puntata che vedremo. Anticipazioni

L'appuntamento del sabato sera di Canale 5 è con Ciao Darwin. Stasera sabato 30 maggio, in prima serata su Canale 5, è tornato in replica l'appuntamento con la settima ...

30.05.2020