Una identità europea: la sfida della Fondazione Brescia Musei

Un incontro con il direttore Stefano Karadjov

03.12.2019 - 18:02

0

Brescia, 3 dic. (askanews) - Una città si specchia anche nei suoi musei e se è vero che per troppo tempo in Italia ci si è accontentati solo di conservare il patrimonio è anche vero che negli ultimi anni si sono moltiplicate le iniziative propositive e i musei hanno su vasta scala cominciato a pensare se stessi in termini diversi. Tra i casi interessanti quelle di Brescia, dove, con la direzione di Stefano Karadjov, la Fondazione Brescia Musei sta provando a costruite una nuova identità per la città.

"Ho pensato di usare i musei per modificare l'identità della città - ha spiegato il direttore ad askanews -. Noi gestiamo i musei civici cittadini e Brescia ha un tema di identità culturale da costruire, quindi abbiamo costruito un progetto Brescia, nel quale i nostri musei, che rappresentano l'enciclopedia cittadina, permettono di realizzare un'ideale kunsthalle diffusa, nella quale un visitatore o gli stessi cittadini possono trovare alimentazione per il proprio essere, nel 2020, un cittadino europeo, passando dall'epoca romana a quella longobarda, passando anche da quelle trascurate come l'epoca comunale, fino al Rinascimento e al grande Novecento".

Operazione culturale, quella di Karadjov, ma la cui valenza appare più ampia. Così come più vasto ci appare oggi il respiro della Pinacoteca Tosio Martinengo, uno dei musei che rispondono alla Fondazione, con nuovi allestimenti ispirati ad Anish Kapoor e un uso della luce che ricorda i grandi musei internazionali. E poi, naturalmente, ci sono il Museo di Santa Giulia e il parco archeologico della Brescia romana.

"Il 2020 - ha aggiunto Karadjov - è dedicato al riposizionamento e alla riqualificazione dell'area romana, la più grande del Nord Italia. Abbiamo un elemento detonatore fortissimo: il ritorno della Vittoria alata dall'Opificio delle pietre dure dopo due anni di restauro".

Accanto all'arte antica, poi, esiste anche il tema del confronto con il contemporaneo, un'altra delle caratteristiche storiche della Fondazione, che nei prossimi mesi porterà a Brescia Emilio Isgrò, ma anche Francesco Vezzoli, forse l'artista più adatto a dialogare con la classicità in veste attuale.

"L'antico - ha concluso Stefano Karadjov - serve a documentare il passato e ad essere l'attesa per il futuro. In questo modo l'artista è il tramite verso l'anticipazione delle tendenze del futuro e l'arte contemporanea, che lavora sull'antico, diventa la manifestazione plastica di questa relazione che finalmente risulta comprensibile al pubblico".

Una relazione che è anche quella tra cultura e città, tra il modo in cui le istituzioni pensano se stesse e, di conseguenza, questi sono gli occhiali con i quali noi guardiamo il mondo e ci guardiamo allo specchio, riflettendoci in un'idea complessa di storia e, come si diceva, di identità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Comunicazione digitale, Ferlaino (SocialCom): "Dibattito importante per la democrazia"

Comunicazione digitale, Ferlaino (SocialCom): "Dibattito importante per la democrazia"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Comunicazione digitale, Ferlaino (SocialCom): "Dibattito importante per la democrazia" "Dibattito importante per la democrazia". Così il fondatore di SocialCom Luca Ferlaino, intervenuto a margine del convegno #SocialCom19 - La comunicazione al tempo dei social, tenutosi presso l'Auletta dei Gruppi Parlamentari di Montecitorio. Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Informazione, Martella (PD): "Vogliamo arrivare a nuova legge di sistema che dia stabilità"

Informazione, Martella (PD): "Vogliamo arrivare a nuova legge di sistema che dia stabilità"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Informazione, Martella (PD): "Vogliamo arrivare a nuova legge di sistema che dia stabilità" "Vogliamo arrivare a nuova legge di sistema che dia stabilità". Così il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Informazione e all’Editoria Andrea Martella, intervenuto dal palco del convegno #SocialCom19 - La comunicazione ...

 
Bellanova: "Affrontare vertenza Ilva mi ha lasciato ferite, mi accusavano di distribuire tumori"

Bellanova: "Affrontare vertenza Ilva mi ha lasciato ferite, mi accusavano di distribuire tumori"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Bellanova: "Affrontare vertenza Ilva mi ha lasciato ferite, mi accusavano di distribuire tumori" "Affrontare vertenza Ilva mi ha lasciato ferite, mi accusavano di distribuire tumori". Così il Ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova, intervenuta dal palco del convegno #SocialCom19 - La comunicazione al tempo dei social, tenutosi presso l'Auletta dei Gruppi ...

 
Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Verso il matrimonio

Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Samanta Togni si sposa con Mario Russo (LEGGI qui). La ballerina umbra è una delle big di Ballando con le Stelle dal 2005, maestra adorata alla quale sono stati attribuiti, ...

10.12.2019

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

L'addio

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

Un grave lutto ha colpito il cantante Al Bano Carrisi. E' morta a Cellino San Marco, la mamma Jolanda. La madre di Al Bano aveva 96 anni. A dare la notizia è stato stato il ...

10.12.2019

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Matrimonio

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Samanta Togni si sposa. Dalle dichiarazioni degli scorsi mesi su un suo matrimonio a metà febbraio, all'ufficialità di oggi. Ci sono infatti le pubblicazioni, affisse da ...

10.12.2019