Autonomia, Di Pardo: questo schema con i Comuni non ha funzionato

In 20 anni i Lep non sono stati individuati

03.12.2019 - 19:03

0

Roma, 3 dic. (askanews) - Lo schema individuato per rilanciare il processo di autonomia differenziata è stato già utilizzato per i comuni e non ha funzionato perché né i Livelli essenziali delle prestazioni (Lep), né i fabbisogni sono stati individuati e poi perché il fondo di perequazione, che dovrebbe funzionare in modo uniforme sul territorio, non ha dato risorse sufficienti ai comuni, traducendosi in una lesione dei diritti.

A spiegarlo è stato l'avv. Salvatore Di Pardo, fondatore e titolare dello Studio Legale Di Pardo, che ha promosso il tavolo di lavoro "Il sistema economico italiano tra autonomia differenziata e centralismo burocratico".

"Lo schema del Governo mi pare corretto - ha sottolineato Di Pardo - s'individuano innazitutto i livelli essenziali delle prestazioni (Lep) che dovranno essere erogate e il fabbisogno standard, cioè le risorse che queste Regioni dovranno avere per erogare questi servizi di cui diventano titolari. Il problema - ha spiegato - è che questo stesso schema è stato già utilizzato per i Comuni ma abbiamo visto che non ha funzionato perchè in 20 anni i livelli essenziali delle prestazioni non sono ancora stati individuati. Non ha funzionato perchè i fabbisogni standard non sono stati correttamente individuati perchè si è fatto riferimento al costo storico che fotografa una situazione e non consente un miglioramento e uno sviluppo delle aree più arretrate.

Non ha funzionato perchè il fondo di perequazione, cioè quel fondo che deve garantire ai Comuni che non hanno risorse i fondi aggiuntivi per poter erogare servizi essenziali in modo uniforme su tutto il territorio, è un fondo orizzontale che si finanzia solo con le risorse dei Comuni, non è integrato dallo Stato e, quindi, i Comuni non hanno risorse sufficienti per garantire i servizi essenziali. Questo - ha aggiunto l'avv. Di Pardo - si traduce in una lesione dei diritti dei cittadini che vengono trattati in modo diseguale in contrasto con le norme costituzionali. Questo rischio si ripropone anche nell'ipotesi di autonomia differenziata".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terremoto, un presepe per non dimenticare. Maria e Giuseppe aspettano Gesù Bambino tra le macerie. Video
La storia

Video Terremoto, presepe per non dimenticare. Maria e Giuseppe aspettano Gesù tra le macerie

Quarto Natale amaro, fatto di disagi, sofferenze e, in tanti casi, dolore. Le popolazioni colpite dalla scia sismica che mise in ginocchio un pezzo di centro Italia nel 2016, si preparano alle festività più o meno nelle stesse condizioni dell'anno scorso. La ricostruzione che non parte, interi paesi fantasma divenuti ormai ammassi di ruderi, migliaia di persone che non vivono più sotto i tetti ...

 
Italia Viva, Di Maio: "Quando si lavora con obiettivi chiari non ci devono essere problemi"

Italia Viva, Di Maio: "Quando si lavora con obiettivi chiari non ci devono essere problemi"

(Agenzia Vista) Roma, 15 dicembre 2019 Italia Viva, Di Maio: "Quando si lavora con obiettivi chiari non ci devono essere problemi" "Quando si lavora con obiettivi chiari non ci devono essere problemi". Così il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto al termine del Consiglio dei Ministri sulla Banca Popolare di Bari. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Decreto avvia processo per banca pubblica di investimenti"

Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Decreto avvia processo per banca pubblica di investimenti"

(Agenzia Vista) Roma, 15 dicembre 2019 Banca Popolare di Bari, Di Maio: "Decreto avvia processo per banca pubblica di investimenti" "Decreto su Banca Popolare di Bari avvia processo per banca pubblica di investimenti". Così il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto al termine del Consiglio dei Ministri sulla Banca Popolare di Bari. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev ...

 
Tu si que vales, Maria De Filippi "regala" a Sabrina Ferilli il sexy ballerino a torso nudo. Il video
Televisione

Video Messaggio vocale di Sabrina Ferilli a Maria De Filippi che le regala un sexy ballerino a torso nudo

Maria De Filippi regala a Sabrina Ferilli un sexy ballerino a torso nudo e l'attrice non solo gradisce, ma si gode un bel balletto con il giovane artista, con tanto di baci e abbracci. E' accaduto nell'ultima puntata di Tu si que vales, quando Maria ha raccontato che in occasione del suo compleanno del 5 dicembre, Sabrina per farle gli auguri le ha mandato un messaggio vocale. Ma invece di ...

 
Tu si que vales, Maria De Filippi "regala" a Sabrina Ferilli il sexy ballerino a torso nudo. Il video

Televisione

Video Messaggio vocale di Sabrina Ferilli a Maria De Filippi che le regala un sexy ballerino a torso nudo

Maria De Filippi regala a Sabrina Ferilli un sexy ballerino a torso nudo e l'attrice non solo gradisce, ma si gode un bel balletto con il giovane artista, con tanto di baci e ...

15.12.2019

Il talento della vincitrice di Tu si que vales: Enrica Musto canta Tu che m'hai preso il cuor. Il video

Musica

Video Il talento della vincitrice di Tu si que vales: Enrica Musto canta Tu che m'hai preso il cuor

Il video è stato pubblicato su youtube il 26 agosto 2018. Poco più di un minuto e mezzo in cui Enrica Musto, fresca vincitrice di Tu si que vales (show Mediaset in onda su ...

15.12.2019

Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

In tv

Domenica Live, sorpresa: dichiarazione d'amore in diretta di Lucas Petrachi a Mercedesz Henger

Sorpresa nella domenica pomeriggio di Canale 5 da Barbara D'Urso. Arriva una sorpresa, una dichiarazione d'amore in diretta tv. Arriva nel corso dell'ultima puntata dell’anno ...

15.12.2019