Salvini citofona a un tunisino: "Scusi, lei spaccia?"

Protesta residenti nel quartiere di Bologna contro leader Lega

22.01.2020 - 11:00

0

Bologna, 22 gen. (askanews) - "Buonasera è il signor Iaia? Lei è il primo piano? Ci può far entrare? Dei cittadini ci hanno segnalato che da lei parte una parte dello spaccio qui in quartiere. E' giusto o sbagliato? Voglio riabilitare il buon nome della sua famiglia, mi faccia entrare!". Fuori programma di Matteo Salvini che martedì sera, in piena campagna elettorale, ha voluto recarsi in periferia a Bologna, nel quartiere Pilastro. Un quartiere noto ai più per uno degli atti più sanguinosi messo a segno dalla banda della Uno Bianca, ma che in città è riconosciuto come uno dei migliori progetti di integrazione tra cittadini italiani e stranieri.

Salvini, accompagnato da una militante della Lega, madre di un ragazzo morto per overdose, si è fatto indicare i nomi dei presunti spacciatori alloggiati in uno dei tanti palazzi costruiti negli anni 60.

"Buonasera, volevo entrare da lei. Voglio riabilitare il buon nome della sua famiglia. Perché c'è qualcuno che dice che lei e suo figlio spacciate", ha detto Salvini.

La tensione si è alzata quando i residenti, tenuti a distanza dalle forze dell'ordine, hanno iniziato a urlare contro Salvini.

Prima di lasciare il quartiere, il leader della Lega ha spiegato le ragioni del suo gesto.

"Ho citofonato a un signore che è stato segnalato come presunto spacciatore per chiedergli se spaccia o non spaccia - ha detto Salvini - Però il signore mi ha detto che in casa non c'era nessuno. L'ho fatto in qualità di cittadino". Perché "se una coinquilina mi dice 'guarda che qui al primo piano spacciano' posso chiedergli se spaccia o non spaccia. Lui ha buttato giù".

"Le forze dell'ordine fanno meglio di me il loro mestiere e quindi hanno gli elementi per decidere se quel tizio spaccia o non spaccia - ha aggiunto -. Mi volevo togliere la curiosità se una signora di 70 anni mi dice 'mi minacciano di morte perché lì spacciano' di citofonare chiedendo 'lei spaccia?'. Poi questo è libero di mettere giù la cornetta, per carità di Dio. Magari ci andrà la polizia con più facoltà di me".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia"

Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia"

(Agenzia Vista) Roma, 21 febbraio 2020 Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia" Il leader della Lega Matteo Salvini su Facebook: "Controllare, controllare, controllare. Porti, aeroporti e confini. Se qualcuno per ignoranza, per paura o per scelta politica non ha fatto e non fa tutto quello che può, ne risponderà davanti agli Italiani. Con la Salute ...

 
Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi"

Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi"

(Agenzia Vista) Viareggio, 22 febbraio 2020 Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi" Il segretario della Lega Matteo Salvini parlando con i giornalisti a Viareggio: "Sono in contatto sia con Zaia che con Fontana, li ringrazio per quello che stanno facendo, non è il momento di far polemiche quindi non starò a ricordare che è da gennaio che io ...

 
Video Elettra Lamborghini, scatenata in bagno: la twerking queen canta col soffione della doccia
Social

Video Elettra Lamborghini scatenata in bagno: la twerking queen canta col soffione della doccia

Scatenata Elettra Lamborghini. Un'altra singolare interpretazione della sua Musica e il resto scompare, la canzone presentata sul palco del Festival di Sanremo. L'ereditiera e showgirl, regina del twerking, si esibisce all'interno di un bagno, probabilmente di un hotel. Elettra utilizza il soffione della doccia come microfono e si lancia in un balletto accanto al water, ovviamente in playback. ...

 
Coronavirus Lombardia, Fontana: "Da Governo garanzie per aziende colpite"

Coronavirus Lombardia, Fontana: "Da Governo garanzie per aziende colpite"

(Agenzia Vista) Milano, 22 febbraio 2020 Coronavirus Lombardia, Fontana: "Da Governo garanzie per aziende colpite" La conferenza stampa a Palazzo Lombardia per fare il punto sulla situazione della diffusione del Coronavirus, con il presidente della Regione Attilio Fontana e l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. / Fonte LNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Samanta Togni e Mario Russo, luna di miele finita. Lei: "Torno in Italia con il mio uomo discolo"

Social

Samanta Togni e Mario Russo, luna di miele finita. Lei: "Torno in Italia con il mio uomo discolo"

Luna di miele terminata per Samanta Togni e Mario Russo. La ballerina professionista di Terni, già protagonista di Ballando con le Stelle, e il chirurgo, tornano in Italia. ...

22.02.2020

Video Elettra Lamborghini, scatenata in bagno: la twerking queen canta col soffione della doccia

Social

Video Elettra Lamborghini scatenata in bagno: canta col soffione della doccia

Scatenata Elettra Lamborghini. Un'altra singolare interpretazione della sua Musica e il resto scompare, la canzone presentata sul palco del Festival di Sanremo. L'ereditiera ...

22.02.2020

Wanda Nara, relax dopo la puntata del Gf vip 4: la giacca di Lady Icardi si apre Video

Social

Wanda Nara, relax dopo la puntata del Gf vip 4: la giacca di lady Icardi si apre Video

Wanda Nara subito protagonista sui social dopo la puntata di ieri, venerdì 21 febbraio andata in onda su Canale5, del Grande Fratello vip 2020 che la vede come opinionista ...

22.02.2020