Blockchain dell'agroalimentare, l'importanza di standard comune

Frausin (Gs1 Italy): Spingere per un linguaggio internazionale

07.05.2019 - 19:30

0

Milano, 7 mag. (askanews) - Si annuncia come una vera rivoluzione per la filiera agroalimentare e non solo. Parliamo di blockchain, una tecnologia che promette sicurezza al consumatore finale, valorizzazione e tutela del made in Italy e vantaggio competitivo per chi la adotta. Di come implementarla si è discusso nel convegno La blockchain per la tutela delle produzioni italiane di qualità, organizzato nell'ambito di TuttoFood a Milano. A introdurre la discussione il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio a cui è seguita una tavola rotonda che ha visto tra gli altri la partecipazione di Gs1 Italy, l'associazione che riunisce 35mila imprese italiane deputata al rilascio dei codici a barre. Abbiamo chiesto al presidente Alberto Frausin cosa è la blockchain applicata a una filiera come quella agroalimentare:

"La blockchain parte dalla necessità di essere tracciabili. La tracciabilità la si trasferisce con dei server che registrano gli eventi, i momenti del ciclo di vita del prodotto. Quindi senza tracciabilità è inutile parlare di blockchain"

Prerequisito perchè la blockchain funzioni è l'interoperabilità globale, ovvero la capacità di garantire le interazioni e la massima condivisione delle informazioni, come ci ha confermato il ministro Centinaio:

"La blockchain serve nel momento in cui viene condivisa il più possibile. Quando parliamo di Made in Italy, qualità e tutela, questo può diventare lo strumento che serve a tutelare produttori e consumatori. Il nostro obiettivo è di lavorare con un tavolo di lavoro aperto al ministero".

Fondamentale per l'interoperabilità è l'utilizzo di uno standard comune, capace di parlare a tutti gli attori in ogni angolo del Pianeta, un concetto sottolineato durante la tavola rotonda anche dal presidente di Euranet Gianpaolo Sara. E in questo senso Gs1 Italy con i propri standard si propone come principale interlocutore:

"Mi spaventa moltissimo quando dicono siamo partiti con la nostra blockchain. Non esiste una nostra blockchain, esiste un unico linguaggio che è il linguaggio globale. Gs1 ha il vantaggio di aiutare ad avere l'unico linguaggio che è quello globale. Per altro noi siamo un Paese che vive di esportazioni e l'agroalimentare ha fatto dei passi enormi, a maggior ragione noi dobbiamo essere quelli che spingono l'adozione di linguaggi internazionali perchè ne abbiamo solo dei vantaggi".

Come gli standard Gs1 possano rivelarsi utili nello sviluppo della blockchain è presto detto:

"Nel passato come industria ricevevamo i prodotti con l'etichetta già stampata e il codice a barre già stampato, questo garantiva l'identificazione del lotto non del prodotto. A questo punto il processo già previsto nel campo farmaceutico che prevede dei numeri in più a questo punto il prodotto avrà un nome e cognome, quindi non solo avremo tutte le indicazioni contenute oggi nel codice a barre ma quel prodotto sarà singolo, unico che permetterà di tracciare quel prodotto".

A guidare questo radicale cambiamento ancora una volta sembra essere il mondo della grande distribuzione che per dirla con le parole di Maria Chiara Ferrarese, vicepresidente di Csqa, "quando si muove vuol dire che qualcosa sta succedendo":

"La Gdo - ha detto ad Askanews il presidente di Gs1 Italy Alberto Frausin -potrebbe guidare questo processo e in parte lo sta facendo, ma ci sono attori industriali che coprono la filiera che giocheranno la partita. Oggi però il confine tra retail e industria sta scomparendo e tra qualche anno non discuteremo più di questo argomento"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bettino Craxi, in mille ad Hammamet per i 20 anni della morte. La figlia Stefania: "Governo assente, vergogna"
la commemorazione

Video Bettino Craxi, in mille ad Hammamet per i 20 anni della morte. La figlia Stefania: "Governo assente, vergogna"

Un migliaio di italiani hanno preso parte al cimitero di Hammamet alla cerimonia in ricordo di Bettino Craxi, a 20 anni dalla morte dell'ex presidente del Consiglio e segretario del Partito socialista italiano che passò gli ultimi anni di vita in Tunisia per sfuggire all'arresto ai tempi di Mani Pulite. Assenti alla commemorazione esponenti del governo: "Una vergogna", attacca la figlia Stefania ...

 
Sardine in piazza a Bologna, c'è anche Pif: "In America ci avrebbero fatto un film". Il video
Politica

Sardine in piazza a Bologna, c'è anche Pif: "In America ci avrebbero fatto un film". Il video

C'era anche Pif, il conduttore televisivo e regista, in piazza a Bologna per la manifestazione delle Sardine. "Io non so cosa diventeranno, sta di fatto che in questo periodo, dove la gente pensa che il massimo dell'impegno sia condividere un post, riuscire a convincere la gente a scendere in piazza mi sembra un successo. Poi, se qualcuno di questi continuerà a scendere in piazza sotto altre ...

 
Festival di Sanremo 2020, bufera su Junior Cally: il video di Strega, la canzone nel mirino della critica
Musica

Sanremo, bufera sulla partecipazione di Junior Cally: il video di Strega, la canzone nel mirino della critica

La partecipazione al prossimo Festival di Sanremo del rapper Junior Cally sta scatenando polemiche a non finire. Nel mirino della critica, e di numerosi esponenti politici di tutti i partiti (leggi qui) c'è in modo particolare il testo di una sua canzone, "Strega", che risale al 2017, in cui ci sono frasi sessiste e dispregiative nei confronti delle donne. Questo il video della canzone ...

 
Video Pietro Anastasi e quei dispetti a Juventus e Inter. I gol con la maglia dell'Italia
Calcio

Video Pietro Anastasi e quei dispetti a Juventus e Inter. I gol con la maglia dell'Italia

Pietro Anastasi è l'ennesimo calciatore ucciso dalla Sla. Una lista purtroppo molto lunga e che ogni anno si arricchisce di altri nomi. Pietro era nato a Catania il 7 aprile 1948 e dopo gli esordi nella Massiminiana, fu notato dal Varese che gli offrì il primo vero contratto da professionista. Dopo 66 presenze e 17 gol, il passaggio alla Juventus. Della Vecchia Signora è diventato uno dei simboli ...

 
C'è posta per te di Maria De Filippi, successo ieri sabato 18 gennaio: oltre 5,9 milioni di spettatori

Ascolti

C'è posta per te di Maria De Filippi, successo ieri sabato 18 gennaio: oltre 5,9 milioni di spettatori

Ancora un successo per C'è posta te su Canale 5 condottoda Maria De Filippi.. Ieri, sabato 18 gennaio, le Reti Mediaset si sono aggiudicate prima, seconda serata e 24 ore con,...

19.01.2020

Video Sharon Fonseca, fidanzata di Gianluca Vacchi, super sexy ad un matrimonio: ecco come si è presentata

Social

Video Sharon, fidanzata di Gianluca Vacchi, super sexy al matrimonio

Sharon Fonseca, modella bellissima e fidanzata di Gianluca Vacchi, in tailleur rosso con giacca scollata e quasi aperta che lascia intravedere il seno. Pantaloni ...

19.01.2020

Taylor Mega, foto super sexy con maglietta altezza seno, linguaccia e dito medio

Social

Taylor Mega, foto super sexy con maglietta altezza seno, linguaccia e dito medio

Taylor Mega scatenata su Instagram. La modella e influencer da 2.3 milioni di follower, pubblica una foto particolarmente sexy. L'immagine, postata all'1, è un selfie che la ...

19.01.2020