Liberi dai pesticidi, l'Italia comincia dai Comuni

Ecco le richieste al Pan sui fitofarmaci

12.06.2019 - 16:30

0

Roma, 12 giu. (askanews) - Vallarsa, dove chi non coltiva bio deve attivare una polizza assicurativa per il risarcimento di spese e danni prodotti dall'inquinamento causato dalla sua attività. Belluno che si è ritrovata nell'area di produzione del prosecco e nel grande abuso di pesticidi. Carmignano, che dopo il divieto d'uso del glifosato su tutto il territorio comunale e l'approvazione del regolamento che vieta pesticidi sul verde urbano, punta a diventare 100% bio entro la fine del prossimo anno. E ancora Melpignano, dove il Comune concede terreni ai giovani e ai disoccupati a patto che coltivino biologico, e piantino almeno una specie tradizionale. Infine, Tollo, dove i coltivatori bio danneggiati dalla dispersione accidentale di pesticidi da campi vicini hanno diritto a un indennizzo.

Sono solo cinque dei quasi 70 comuni italiani che hanno regolamentato l'uso dei pesticidi: una lista parziale destinata ad allungarsi.

Di questo si è parlato nel convegno "Liberi dai pesticidi: l'Italia comincia dai Comuni" organizzato da Cambia la Terra, la campagna voluta da FederBio con Legambiente, Lipu, Isde - Medici per l'Ambiente e WWF. Un incontro tenuto proprio proprio in coincidenza con una delle tappe per la realizzazione del prossimo Piano di Azione per l'uso sostenibile dei pesticidi (Pan), alla revisione presso i ministeri competenti, prima di essere avviato alla consultazione pubblica.

Distanze di sicurezza per l'uso dei pesticidi, informazione ai cittadini, sostegno al biologico in città e sui campi: Maria Grazia Mammuccini, portavoce di Cambia la Terra, ha spiegato le priorità del nuovo Piano d'azione nazionale.

"Il piano d'azione nazionale per la riduzione dell'uso dei pesticidi dovrebbe utilizzare l'esperienza di questi Comuni per individuare degli obiettivi molto chiari in termini di aumento delle superfici coltivabili ad agricoltura biolgica fino a raggiungere il 40% da qui al 2030, convertire interamente al biologico le aree Natura 2000 e quelle protette e istituire delle distanze di sicurezza per proteggere la popolazione e per difendere le coltivazioni biologiche dalle contaminazioni accidentali".

Il sindaco del comune trentino di Vallarsa, Massimo Plazzer, ha spiegato le misure adottate sul suo territorio.

"Abbiamo fatto, nel 2014, questo regolamento con cui permettiamo solo l'agricoltura biologica. O meglio, è permessa qualsiasi tipo di agricoltura, ma ci non fa agricoltura biologica deve tutelare la comunità per i danni possibili che potrebbero manifestarsi nel futuro. Per questo chiediamo un'assicurazione per ogni ettaro di coltivazione, per ogni mese in cui viene fatta la coltivazione tradizionale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il web ricorda Massimo Troisi, scomparso a 41 anni 26 anni fa

Il web ricorda Massimo Troisi, scomparso a 41 anni 26 anni fa

Roma, 4 giu. (askanews) - "La poesia non è di chi la scrive, è di chi gli serve" diceva ne "Il postino". E sui social è tutta una citazione per celebrare Massimo Troisi che 26 anni fa, il 4 giugno 1994, a soli 41 anni, moriva nella casa di sua sorella ad Ostia, il giorno dopo aver finito le riprese proprio del suo film capolavoro. Attore, autore, regista, tra i volti più noti della comicità ...

 
La grande musica live riparte dalle Marche con Dardust

La grande musica live riparte dalle Marche con Dardust

Milano, 4 giu. (askanews) - Dardust mercoledì 3 giugno ha tenuto un inedito concerto in diretta streaming dalla suggestiva Area Archeologica "La Cuma" situata nel territorio della piccola ma incantevole Monte Rinaldo in provincia di Fermo. Un evento dal valore significativo e, come d'incanto, il viaggio nello spazio di Dardust ("Lost in space") in Piano Solo, diventa anche un mirabile viaggio nel ...

 
Puglia, Calenda: nome alternativo a Emiliano, è peggior populista

Puglia, Calenda: nome alternativo a Emiliano, è peggior populista

Milano, 4 giu. (askanews) - La Puglia è "forse è l'unico caso" in cui Azione si presenterà alle elezioni regionali del 2020 perché Michele Emiliano, candidato del centrosinistra, è "il peggior populista che c'è in Italia. Peggio dei 5 Stelle. Se ci sarà la possibilità noi faremo una candidatura alternativa ad Emiliano con + Europa, Renzi e tutto il mondo riformista". Lo ha detto Carlo Calenda in ...

 
Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

Stasera in tv 4 giugno prime due puntate della quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" (su Rai 1 a partire dalle 21,25) con Elena Sofia Ricci nei panni di suor Angela.  Primo ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

Stasera in tv 4 giugno appuntamento con "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno". Pellicola del 2018, regia di Steven Mille, nel cast anche Sylvester Stallone e Dave Bautista. ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno "Alessandro Borghese 4 Ristoranti": a Milano per il miglior brunch

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno "Alessandro Borghese 4 Ristoranti": a Milano per il miglior brunch

Stasera in tv 4 giugno va in onda la settima puntata della sesta stagione di "Alessandro Borghese 4 Ristoranti" (Sky Uno ore 21,15). Lo chef romano nato a San Francisco cerca ...

04.06.2020